microsoft

Microsoft ha recentemente rivelato che i dispositivi alimentati dalla nuova linea di processori Intel Skylake, con al momento installati Windows 7 o Windows 8.1, dal 17 luglio 2017 in poi per funzionare correttamente richiederanno l’aggiornamento a Windows 10. Durante questo periodo, fino alla data di dead-line, essi continueranno a ricevere normalmente il supporto periodico mensile attraverso il download delle patch grazie al classico Windows Update.

Nella sua pagina di supporto Microsoft ha svelato l’elenco dei modelli, attualmente dotati di processore Intel Skylake, interessati alla questione. L’azienda di Redmond continua così con il suo obiettivo di riunire la maggior parte dei dispositivi sotto un unico sistema operativo. La compagnia ha voluto inoltre precisare che si sta impegnando molto per effettuare ulteriori test che possano portare nuovi aggiornamenti drivers per Windows 10 su Windows Update.

Di seguito la lista dei modelli interessati:

Dell HP Lenovo NEC

 

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteOneplus 2, l’azienda elimina dagli store la versione da 16gb
Prossimo articoloTop 10 smartphone più venduti della settimana (18-24 gennaio)