Galaxy Note 7

Galaxy Note 7 ha introdotto una serie di tangibili miglioramenti funzionali che si sono concretizzati soprattutto in quelle che sono le soluzioni di scrittura ed interazione tramite Samsung Pen, fondamentalmente la discriminante essenziale che ha contribuito ad avvicinare sempre più utenti, provenienti soprattutto dalla fascia business, al nuovo dispositivo. Gli stessi utenti che nel corso degli ultimi giorni hanno manifestato il proprio dissenso tramite il rilascio di feedback tutt’altro che rincuoranti all’interno del circuito dei commenti del Google PlayStore. I commenti negativi ricevuti, ad ogni modo, sembrano essere più che giustificati, considerando anche il fatto che per molti ciò ha costituito di fatto la killer feature tanto attesa per i device della linea Note (di certo non proprio il massimo in termini di spesa all’utente finale).

A quanto pare, almeno per il momento, infatti la funzione Note 7 Action Memo non è disponibile e non lo sarà almeno per l’inizio del prossimo mese, secondo quanto dichiarato dalla società che si è costretta a fronteggiare il malcontento dei consumatori che si sono aggiudicati il nuovo terminale al day-one. Nessuna possibilità di prendere appunti al volo, scrivere indirizzi, email e quant’altro. Una situazione che ha chiaramente irritato gli utenti. La nuova funzione, comunque sia, ritornerà presto in versione aggiornata alla prevista release v1.2, la quale arriverà a bordo dei terminali entro la prima settimana di settembre.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei non presenterà il successore del Mate 8 il 1 Settembre
Prossimo articoloTV OLED 2016 LG, ecco i prezzi in Italia dei nuovi modelli