Samsung Galaxy Note 6 smartphone Android Samsung

A piccoli passi in attesa della presentazione ufficiale. Le speculazioni inerenti al Note 6 stanno gradualmente diventando più fitte oltre che, veridicità o suggestiva fantasia a parte, utili a scandire l’attesa verso il prossimo smartphone Android Samsung, pronto a far la voce grossa anche in Europa dopo la contestata assenza di Note 5 ed il successo raggranellato dagli attuali Galaxy S7 Flat ed Edge. Il vaglio di componentistiche tecniche e peculiarità salienti del dispositivo impreziosito da S-Pen è già corposo e variegato: si è dapprincipio caldeggiata l’adozione della certificazione IP68 (resistenza ad acqua e polvere), passando poi per il ritorno del lettore micro-SD e l’implementazione di uno scanner dell’iride, funzionalità quest’ultima già chiacchierata in occasione del lancio degli attuali smartphone top di gamma Samsung.

Un background insomma conosciuto e <<digerito>>, al quale vanno tuttavia aggiunte ulteriori due possibili caratteristiche, snocciolate  in queste ore dal sempre attento Sammobile: schermo da 5.8 pollici curvo e, soprattutto, batteria da 4.000mAh. La prima indiscrezione sembra andare in raccordo con quanto trapelato finora, allorché Note 6 dovrebbe esser equipaggiato di un pannello <<Slim RGB>> a risoluzione QHD ed a grandezza superiore rispetto all’attuale modello presente sul mercato. Un aggiunta tutto sommato prevedibile, ma che tuttavia potrebbe prestare il fianco ad una ulteriore novità: l’implementazione di una variante Edge accanto alla ben più tradizionale Flat, mero ritorno dopo l’esperimento occorso da Samsung due anni addietro con il lancio del primo Galaxy Note con schermo curvo (seppur su un solo lato).

La seconda implementazione è invece meno appariscente, allorché punta alla sostanza ed alla praticità: una batteria da 4.000mAh (per inciso 1.000mAh in più rispetto a Note 5 e 500mAh aggiuntivi se estendiamo il raggio d’azione a Galaxy S7 Edge). L’autonomia potrebbe dunque esser il pezzo forte della scheda tecnica di Note 6, impreziosita da componentistiche prestanti e perfettamente conformi ai dettami del 2016. Un complete package, se vogliamo, sperando che queste indiscrezioni relative al nuovo smartphone Samsung possano effettivamente trovare riscontro nella realtà.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle annuncia il calendario del Google I/O 2016
Prossimo articoloDiffusione iOS 9: il sistema operativo Apple approda a quota 84%