Nintendo Switch, i problemi al Joy-Con sono hardware, possibili errori di progettazione?

Si ritorna a parlare ancora di Nintendo Switch, purtroppo non in modo piacevole. Abbiamo analizzato in un precedente articolo alcuni problemi al Wi-Fi della console che sembra non riuscire a mantenere mai un segnale ottimale per il gioco. Ora ritorniamo su un altro problema molto più fastidioso, il problema di sfasamento dei Joy-Con.

Nintendo Switch, i problemi al Joy-Con sono hardware, possibili errori di progettazione?

Ogni console per giocare dispone di appositi controller, quelli di Nintendo Switch sono chiamati Joy-Con. Purtroppo però questi soffrono di un problema di sfasamento (chiamiamolo “LAG”) che non permette di far giocare per bene ai propri titoli. A soffrire di questa sorta di lag soprattutto il Joy-Con sinistro, un utente YouTube ha scoperto il perché.

Questi controller possono essere sia attaccati alla console, sia sfilati per giocarci a distanza. Il controller destro rispetto quello sinistro è strutturato in maniera diversa. Nello specifico per riuscire ad inviare il segnale alla console sono dotati internamente di una piccola antenna Wi-Fi. Il controller destro monta questa antenna lontano dalla scheda madre in un luogo dove non è coperta dalle mani del giocatore. Questo permette di mantenere più a lungo il segnale.

Nel Joy-Con sinistro la situazione è disastrosa perché Nintendo ha montato l’antenna sopra la piastra e praticamente sotto la zona dove i giocatori poggiano le mani per giocare. Per questo motivo  molto spesso il segnale non viene inviato correttamente portando a fastidiosi problemi di input. Un Utente che ha avuto modo di smontare i Joy-Con ha trovato una soluzione al problema, questo però va ad invalidare la garanzia. Se il problema sembrerebbe essere davvero questo Nintendo è nei guai.

CONDIVIDI