Secondo alcuni analisti del settore videogames, tra circa due anni il colosso Nintendo potrebbe lanciare una versione mini di Nintendo Switch.

Nel 2019, quindi, la casa di Kyoto potrebbe annunciare una nuova versione di Switch ancora più compatta, una specie di versione Slim. La teoria è nata dallo staff di Citygroup, il quale afferma che la nuova console ibrida sia ancora troppo grande nella sua versione portatile, specialmente per i bambini, motivo per cui Nintendo potrebbe pensare ad un’apposita versione della nuova console ibrida.

“Anche se Switch può essere usata come una console portatile, il suo peso e le sue attuali misure non sono adatte per i più piccoli. Per questo immaginiamo che Nintendo tra circa due anni lancerà una versione di Switch più compatta e leggera, moltro probabilmente prenderà il nome di Switch Mini”, spiega il team di Citygroup.

Una previsione piuttosto verosimile: non è raro vedere versioni più compatte per le console di casa Sony e Microsoft, e non è poi così improbabile il fatto che Nintendo decida di abbracciare questa idea, dato che ha già adottato una strategia simile con la sua 3DS e la relativa versione 2DS realizzata per soddisfare le esigenze dei videogiocatori più piccini.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteElon Musk annuncia camion e pickup Tesla in arrivo
Prossimo articoloFacebook fa davvero bene alla salute degli utenti?
  • Tanti bimbi giocano con i tablet, quindi il problema non lo vedo sinceramente…