nintendo

Diversi indiscrezioni indicano ormai da tempo il colosso dei videogiochi Nintendo pronto a debuttare nel settore smartphone e tablet, grazie ad una partnership con DeNA che porterà alla produzione di 5 titoli, il cui debutto è previsto per Marzo 2017 e sui quali però nessun dettaglio è ancora trapelato.

Alcune indiscrezioni però sulla nuova avventura nella quale Nintendo sta per lanciarsi sono stati rilasciate alcune ore fa da Isao Moriyasu, Presidente e CEO di DeNA, che in un recente intervista ha confermato che i titoli in arrivo da Nintendo saranno distribuiti gratuitamente negli Store delle varie piattaforme mobile, fornendo servizi di acquisti in-app per consentire alle due società di monetizzare, così come ormai prassi nel settore mobile.

Da diversi anni infatti, il sistema di acquisti in-app è stato adottato nel settore degli smartphone e tablet da sviluppatori di applicazioni e giochi, che fornendo app gratuitamente, sono riusciti ad ottenere guadagni nettamente maggiori con l’acquisto di pacchetti opzionali, rispetto alla vendita diretta di un applicazione completa. Nel settore dei videogiochi ad esempio, sempre maggiori incassi per le case di sviluppo arrivano dai micro pagamenti di armi supplementari, vestiario per personaggi, nuove auto, potenziamenti e molto altro, rispetto a quanto in passato incassato dalla vendita di un gioco ‘completo’.

Purtroppo Moriyasu non ha chiarito nel dettaglio come il duo Nintendo – DeNA, abbia intenzione di implementare il sistema di acquisti in-app nei giochi della grande N in arrivo nel settore mobile: la speranza è che non vengano rilasciati giochi ‘limitati’ che consentano agli utenti di giocare solo per determinate ore o solo per alcuni livelli (scelta già adottata da altri produttori e risultata catastrofica) mentre, visto l’enorme potenziale e l’incredibile numero di fan di Nintendo, si scelga di rilasciare giochi completi, consentendo eventualmente agli utenti di acquistare abbigliamento per gli amati Mario e Luigi, piuttosto che nuove armi per sfidare Bowser o nuove auto per una versione mobile di Mario Kart.

Cosa ne pensate dell’arrivo di videogiochi gratuiti con sistema di acquisto in-app da parte di Nintendo?

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple come PayPal: servizio di pagamenti diretti da persona a persona
Prossimo articoloLG Watch Urbane 2nd Edition LTE: Android Wear integra supporto alle chiamate