Nintendo 3DS, continua il supporto anche per il futuro

Nintendo 3DS, continua il supporto anche per il futuro

Nintendo 3DS non sarà abbandonata. Almeno non nell’immediato e specie fino a quando continuerà a fruttare positivamente per le casse della compagnia di Kyoto. Gli ultimi risultati finanziari dell’azienda nipponica hanno infatti dato modo di snocciolare quelle che saranno le strategie future e ad ampio raggio della società, che continua evidentemente a puntare nel breve termine sulla sua ancora quotata (nonché storica) console portatile.

Il motivo è presto detto: Nintendo 3DS – tiene a precisare la stessa azienda giapponese – può fregiarsi di un articolato numero di software ad un prezzo accessibile, stagliandosi sul mercato come valida opzione per tutti quei genitori che vogliono far un regalo ai propri figli. La domanda è insomma costante, malgrado la console abbia già diversi anni alle spalle e viva nell’ombra di un progetto sempre più in auge ed ascesa, come quello di Nintendo Switch.

E proprio quest’ultimo dispositivo potrebbe in futuro metter definitivamente la parola fine al supporto di Nintendo 3DS. Se, allo stato attuale, ambedue le console riescono a coesistere e a guadagnare ancora consensi tra i consumatori (anche a fronte di listini diametralmente diversi), è inevitabile che uno spostamento delle richieste tutto appannaggio di Switch porterà Nintendo a rivalutare la posizione della sua storica console portatile.

In buona sostanza, il ragionamento della società di Kyoto è lapalissiano. Nintendo 3DS sarà supportata fino a quando la quota mercato di Switch non metterà all’angolo il ruolo (ancora attivo e per certi versi dominante) del dispositivo portatile presentato nell’ormai lontano 2010. Ma si tratta in fondo di importanti stravolgimenti che si invereranno soltanto nel tempo. Con buona pace di chi ha acquistato ed acquisterà anche in futuro Nintendo 3DS, ancora attualissima a fronte di un ampio ventaglio di software dal prezzo decisamente accessibile.

FONTE: WCCFTECH