Nikon Snapbridge

Nikon Snapbridge sbarca ufficialmente sul Google Play Store, strizzando l’occhio ai possessori di fotocamere digitali del noto e storico marchio giapponese. Trattasi di un sistema di connessione senza fili che permette di collegare, mediante la tecnologia a consumo ridotto Bluetooth Low Energy, una fotocamera Nikon compatibile con un dato smartphone e tablet Android. L’obiettivo di fondo di Snapbridge – applicazione presentata lo scorso gennaio in occasione del CES 2016 di Las Vegas – è il trasferimento istantaneo delle immagini al dispositivo animato dal sistema operativo mobile di Google, così da effettuare un backup delle foto che siamo soliti immortalare con la fotocamera digitale griffata Nikon.

Si dovrà quindi a tale stregua scaricare ed installare l’applicazione Nikon Snapbridge sul Play Store di Google e, dopo aver espletato la procedura di accoppiamento, verrà creata una connessione automatica tra i due dispositivi, senza per questo dover impattar troppo sull’autonomia di fotocamera e smartphone o tablet Android (in ossequio per l’appunto alla tecnologia Bluetooth Low Energy). La condivisione è continua, immediata e, soprattutto, automatica, operando nello stesso istante in cui l’immagine è stata acquisita; durante la sincronizzazione, inoltre, l’utente potrà frattanto continuare ad utilizzare la connessione Internet e svolgere le più classiche operazioni sullo smartphone o tablet Android. Nikon ha contestualmente messo a disposizione il servizio di caricamento automatico gratuito (solo con file JPEG e fino ad un tetto limite di peso pari a 2 megabyte) tramite Nikon ID sullo spazio cloud  <<Image Space>>, affinché le foto possano poi esser sincronizzate con il proprio PC di casa o, più in generale, con qualunque dispositivo connesso.

Con Nikon Snapbridge si potrà altresì controllare da remoto la fotocamera a mo’ di telecomando, trasferire informazioni relative a data, ora e posizione della fotocamera, applicare metadati sulle foto (nello specifico copyright, commenti, testo e loghi) e persino aggiornare il firmware della fotocamera Nikon. Snapbridge è già disponibile gratuitamente su Play Store di Google, mentre la controparte iOS debutterà dopo l’estate.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple Watch: con watchOS 2 ‘debuttano’ le app native
Prossimo articoloSiri e Liam protagonisti di un nuovo video di Apple