netflix net neutrality
Netflix

E’ ufficiale: nel giro di due anni non sarà più presente nessun film Disney su Netflix. Finisce così un matrimonio prolifico per entrambe le aziende e soprattutto molto apprezzato da parte degli utenti del servizio di streaming più usato.

Niente paura: i contenuti Disney riappariranno su un’altra piattaforma, questa volta di proprietà di Disney stessa. L’azienda ha infatti in mente di aprire una sua piattaforma di streaming dove si potranno vedere tutti i contenuti legati strettamente a Disney.

Continua quindi a spezzettarsi la fruizione di contenuti online: oltre ai vari servizi streaming proposti dalle aziende di PayTV (come Sky e Mediaset per esempio), Netflix e Infinity TV, aumentano le piattaforme private degli stessi produttori dei film/serie tv.
Netflix sarà destinata a perdere il suo potenziale? Poco probabile: le aggiunte di contenuto su Netflix sono sempre molto importanti e, soprattutto, continue.

Inoltre l’azienda sta spingendo pesantemente su produzioni originali e ha colpito l’utenza con parecchie chicche che adesso hanno in programma seguiti e che, inevitabilmente, hanno aumentato il livello di apprezzamento nei confronti del servizio stesso (esempi sono serie come Tredici, Stranger Things, Narcos, ecc…).

Ma ormai è deciso: Disney e Netflix firmano le carte per il divorzio. Non disperate: i contenuti saranno visibili ancora per un paio di anni almeno.

CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone 8, appare in rete una foto con le prime cover ufficiali di Apple
Prossimo articoloInstagram al via i test di Live Video Sharing