Dopo il lancio ufficiale di iPhone 6 e di iPhone 6 Plus, le vendite realizzate dal colosso Apple, hanno disturbato i sonni tranquilli che gli altri costruttori erano abituati a fare ed ora dovranno dar battaglia per non rimanere indietro. Nonostante Samsung abbia tentato, invano, di sorprendere Apple con l’uscita anticipata del Galaxy Alpha,  per provare a scavalcare la società di Cupertino sembra sia intenzionata ad anticipare il prossimo Galaxy S6. In effetti il Galaxy Alpha non ha avuto un grande successo e sebbene sia un ottimo dispositivo, manca di quel quid in più per essere al top, come ad esempio l’impermeabilizzazione e lo slot aggiuntivo di memoria. Un’altra mossa tentata dal colosso coreano è stata quella di anticipare la vendita del Galaxy Note 4 per contrastare iPhone 6 Plus, che verrà reso disponibile per la fine di Ottobre in oltre 140 Paesi.

Google invece è da tempo impegnata sia nel rilascio dell’ormai imminente Android L sia del prossimo Nexus 6, ma anche in questo caso siamo leggermente in ritardo.  Il nexus sarà un ottimo dispositivo, ma riuscirà a contrastare Apple? Si parla di un display da ben 5.9 pollici con risoluzione QHD e di una fotocamera da 13 megapixel con stabilizzatore ottico e riprese in 4k.

Potrà competere con la fotocamera dell’iPhone che registra video fino a 240 fps?

A questo punto se del Nexus 6 sappiamo quasi tutto, come la presenza del processore Snapdragon 805 con 3 GB di RAM e di una ottima batteria da 3200 mAH, cosa possiamo aspettarci per il Galaxy S6?

Specifiche di qualità per Galaxy S6 e materiali pregiati

Di sicuro Samsung punterà su un corpo in metallo come visto nel Galaxy Alpha, avrà un display QHD come il Galaxy Note 4 e potremmo aspettarci delle sorprese per quanto riguarda il processore, che potrebbe essere un chip della famiglia Qualcomm (uno Snapdragon 808 o 810) con architettura a 64 Bit e GPU Adreno 430 a supporto della parte grafica dell’alta risoluzione. Android L a bordo e una fotocamera di alto livello a completamento di uno smartphone pronto per la battaglia delle vendite.

Finite le supposizioni  è tempo per i fatti, e i fatti al momento sono che Apple continua a vendere alla grande il suo iPhone 6 e gli altri?

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl caso #bendgate iPhone 6 Plus scatena l’ironia del web con tanti divertenti trovate
Prossimo articoloJust Dance Now per Android trasforma il nostro smartphone nel controller del gioco musicale
  • Hangelo Iltucci

    La samsung rimarrà sempre una copia mal riuscita della apple..

    • in realtà ultimamente la brutta copia sembra essere Apple non credi? Copia il phablet dal Galaxy Note 4, le novità di iOS 8 da Android e Windows Phone… ed in entrambi i casi riesce pure a fare grossi casini….

    • Hangelo Iltucci

      Con non credo assolutamente .. Credo che, a prescindere dai problemi attuali dell’iPhone 6( che verranno sicuramente risolti ) avere un iPhone è come avere un prodotto di nicchia e alla moda. I prezzi non calano perché il prodotto vale nel tempo e certo se ti metti in tasca un telefono e ti ci siedi sopra cosa pretendi? Poi anche la samsung con il modello alpha( copiando varie idee dall’iPhone ) ha fatto un buco nell’acqua.. Perché quando voglio il massimo mi rivolgo al migliore… Apple tutta la vita!! Il resto solo cattive copie

    • Questa è una questione più di cuore. Ognuno ha i suoi pro e i suoi contro e queste valutazioni sono puramente personali. Credo che ognuno copi l’altro con l’unico scopo di vendere. Se parliamo di assistenza voto Apple ma se parliamo di funzionalità Android è molto più avanti. Poi è come avere una Golf… A me non piace però è alla moda e dura il suo prezzo nel tempo….Sono due politiche differenti. Apple fa un telefono l’anno, la Samsung ne fa 20. Ognuno scegli la sua strada…

    • Hangelo Iltucci

      L’esempio della golf è perfetto! Stile unico, robustezza e funzionalità ai massimi livelli e una questione di cuore che ti convince che tutto il resto è solo una falsa copia .. Io ho una panda che apprezzo ma se avessi la possibilità mi farei la golf nuova per sostituirla, dopo 10 anni con l’ultima versione… Scegli il marchio e sai cosa compri..

  • artyshat

    Ma dove le trovate ste informazioni (sbagliate)? Google non fara MAI un telefono da 5,9″, è gia confermato da vari benchmark che sarà un 5.2″ e sulla batteria non si sa ancora assolutamente NIENTE quindi inutile dire “ottima batteria da 3200 mAH”, sicuramente sara una 3000+ visto la grandezza del telefono e quello schermo QHD che sicuramente ciuccia tanta energia, pero se android l e snapdragon 805 sono a basso consumo come dicono potrebbero anche rimanere tra i 2799 e 2999 di mAH

    • Michele Checola

      Premettendo che si tratta di un errore, nemmeno i vari benchmark possono definirsi notizie certe. I dispositivi usati per i test spesso montano anche display più piccoli. Sicuramente non è questo il caso. Inoltre anche Apple non avrebbe mai fatto u dispositivo più grande dei 4 pollici, in ambito tecnologico credo che la parola MAI non esista! La notizia è stata ripresa da un autorevole sito italiano di telefonia, e se leggi l’ultima riga del post, la frase inizia con Finite le supposizioni. Keyforweb.it è sempre attenta nel dare informazioni, e se ci segui da un po potrai ammettere che usiamo spesso e volentieri il condizionale.Ad ogni modo ti ringrazio per il commento, ho avuto modo così di correggere un errore.

    • keyforweb

      Caro amico lettore, avevi completamente ragione: Google non farà MAI un telefono da 5,9″. Di fatti l’ha fatto da 5.96″. Ti segnalo anche che la batteria non è da 3200 ma da 3220, ci siamo sbagliati di poco… Come vedi le nostre fonti erano ben informate, a differenza di te. Gli attacchi e le critiche fatte alle persone che lavorano sodo, per dare notizie più certe possibili, spesso sono ingenerosi e non credo si immagini quello che ci sia dietro ad una semplice notizia, ma va bene così, nessun problema. Andiamo avanti….

      • artyshat

        FAIL da parte di google su tutti i punti: 6″ e 500+ euro, venderanno sicuramente meno che con nexus 5, cmq mi sono sbagliato troppo ad affidarmi a gsmarena che fino al 16/10 teneva tutte le specs affidati da un benchmark che mostravano un motorola QHD da 5.2″ e infatti era il Motorola Droid Turbo