nexus

I device della linea Nexus Phone appartenenti alla serie di dispositivi siglati 5X e 6P sono stati tra i primi telefoni a poter contare sulla graduale distribuzione del sistema Android Nougat e, forse proprio per questo, i primi ad incontrare una serie di problemi che si sono concretizzati anche in un non corretto funzionamento del modulo di connessione WiFi; questo, come evidenziato dalle segnalazioni di molti utenti, ha previsto la disconnessione automatica provocando, in diretta conseguenza, un eccessivo battery-drain. Adesso, a diversi mesi di distanza, pare che Google abbia preso in mano le redini della situazione proponendosi con un nuovo aggiornamento il cui scopo è stato quello di porre un fix definitivo al problema, il quale verrà risolto a breve tramite un nuovo update software.

Nexus 5X e Nexus 6P, pertanto, potranno conoscere finalmente la gioia di un utilizzo libero ed incondizionato, dopo che la ROM con Build number NRD90M aveva introdotto un annoso ed indesiderabile problema già nel mese di agosto 2016. Nessuno, di fatto, si era prodigato alla risoluzione dell’inconveniente in questi mesi che hanno conosciuto soltanto un misero tentativo dato dall’ultimo update NPF26F, che non è stato reso applicabile universalmente. Tra qualche settimana avremo modo di risolvere la questione.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteUbisoft festeggia i 30 anni con uno speciale calendario dell’avvento: ogni giorno un gioco in regalo
Prossimo articoloOppo Find 9 in arrivo a marzo con Snapdragon 835?