nexus 5x

Il Nexus 5X è stato rilasciato nel mese di ottobre 2015 come successore del Nexus 5, e fa parte della settima generazione di smartphone Nexus della Google. Proprio come il Nexus 5, il Nexus 5X è prodotto dalla LG, ma non rientra nella stessa categoria del suo predecessore al momento della sua uscita: mentre il Nexus 5 infatti, era innegabilmente uno smartphone di fascia alta, il Nexus 5X è, secondo gli standard 2015 e 2016, un dispositivo di fascia media.

C’è anche da specificare, che al momento del lancio il Nexus 5X nonostante la sua fascia di classe, non è risultato molto economico come il Nexus 5. Tuttavia, riteniamo giusto evidenziare che in questo momento, il Nexus 5X è uno dei migliori smartphone di fascia media che si possono attualmente acquistare, e stiamo per elencarvi proprio i 6 motivi.

Consideriamo comunque che il Nexus 5X possiede alcune lacune, ma quale dispositivo di fascia media non le ha? Per esempio, non è fatto di materiali di alta qualità, non c’è alcun supporto per schede microSD, e la durata della batteria è nella media. Inoltre, alcuni utenti stanno segnalando il fatto che il portatile a volte è troppo lento ed è in ritardo rispetto alle sue potenzialità, ma non tutti lamentano questo problema, e resta quindi un dato relativo ed isolato. Dal nostro punto di vista, il Nexus 5X svolge abbastanza bene il suo lavoto, per essere un portatile di fascia media: il suo processore Snapdragon 808 con i suoi 2 GB di RAM sono abbastanza buoni per la maggior parte delle operazioni, anche se, naturalmente, i telefoni con hardware di fascia alta sono significativamente più veloce . Ma basta con le carenze, andiamo a scoprire i punti a favore:

1. Android stock Marshmallow con aggiornamenti garantiti per 2 anni

nexus 1

Il Nexus 5X esce di fabbrica con Android 6.0 Marshmallow (ora aggiornato a 6.0.1), il che significa che monta la più pura e moderna esperienza Google. Come tutti i dispositivi Nexus, il 5X sarà tra i primi a ricevere futuri aggiornamenti software, ed ha certamente intenzione di ottenere tutti gli aggiornamenti disponibili almeno fino a fine 2017, più patch di sicurezza fino al 2018 (questo fa parte della politica di Google per quanto riguarda gli aggiornamenti del software). Non molti possessori di altri smartphone di fascia media possono vantarsi di ricevere gli stessi aggiornamenti fino a 2017-2018.

2. Scanner veloce e preciso di impronte digitali

nexus 2

Anche se si parla di smartphone di fascia alta, avrai difficoltà a trovare uno scanner di impronte digitali che è più veloce di quello del Nexus 5X. Chiamato Nexus Imprint, il sensore di impronte digitali si trova sul retro del telefono, proprio sotto la telecamera posteriore. E ‘lo stesso sensore che la fascia alta Nexus 6P sta usando, e non è solo veloce, è anche molto preciso, in modo da poter usarlo anche quando si sblocca il telefono, o per autorizzare pagamenti.

3. Videocamera posteriore

nexus 3

Oltre a condividere lo stesso scanner di impronte digitali del Nexus 6P, il Nexus 5X  condivide anche lo stesso sensore della fotocamera posteriore: un 12.3 MP Sony IMX377  con pixel più grandi del solito (1,55 micron), messa a fuoco automatica a laser, e la registrazione video 4K. In precedenza, i telefoni Nexus sono stati tutt’altro che ottimi nell’ambito della fotografia, ma questa nuova fotocamera da 12.3 MP è tra le migliori che troverete su qualsiasi recente smartphone. Dobbiamo notare che la fotocamera del Nexus 6P (grazie al suo hardware più potente) racchiude alcune caratteristiche extra che ovviamente non possiede il Nexus 5X , tra cui le riprese video slow-motion a 240 fps e modalità foto SmartBurst.

4. Batteria ricarica rapida

nexus 4

Il Nexus 5X non offre eccezionale durata della batteria, è solo media, da questo punto di vista, ma durerà comunque un giorno intero. La cosa buona è che, grazie alla porta del ricevitore USB Type-C, la batteria da 2700 mAh non rimovibile, possa essere ricaricate da 0% a 100% in circa un’ora e mezza, e ci vogliono circa 20 minuti per caricarla a 25%. Si tratta di una delle batterie con più rapida ricarica che abbiamo mai visto all’interno di uno smartphone di fascia media.

5. Schermo di alta qualità

nexus 5

Il display del Google Nexus 5X è un 5,2 pollici IPS con risoluzione 1080 x 1920 pixel e 423 ppi di densità, quindi è abbastanza buono. Naturalmente, in un display HD (1440 x 2560 pixel)  le immagini sono più nitide, ma su uno schermo da 5 pollici importa poco, e sarà difficile notare differenze notevoli nella vita reale. Lo schermo del Nexus 5X offre colori accurati e a buoni livelli di luminosità massima e minima, ed è sicuramente un display di alta qualità, e non sempre è presente in un telefono di fascia media.

6. Prezzo

nexus 6

Infine, un grande prodotto non è davvero grande, se non è venduto al prezzo giusto. Al momento del lancio, il Nexus 5X è stato valutato a $ 379 (16 GB) e 429 $ (32 GB), prezzo molto superiore di quello che molti di noi si aspettavano. Tuttavia, da gennaio, Google sta vendendo le due versioni del portatile rispettivamente a $ 299 e $ 349 , rendendoli molto interessanti  a tutte le persone che non possono permettersi (o non vogliono) spendere troppo per un nuovo smartphone.
Che ne dici? Google Nexus 5X è un ottimo smartphone di fascia media? In caso contrario, quali altri telefoni simili sono meglio secondo te?
CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle celebra con un doodle Mendeleev che dalla fredda Siberia inventò la tavola degli elementi
Prossimo articoloSamsung brevetta lo smartwatch che si attiva solo se riconosce il proprietario… dalle vene!