Netflix e Sky finalmente insieme grazie al nuovo Sky Q

Netflix e Sky finalmente insieme grazie al nuovo Sky Q

La notizia è senz’altro di tutto rilievo, anche solo per la portata pratica e le conseguenze ad essa relative. Sky e Netflix stringono idealmente la mano, nel tentativo evidentissimo di propagandare e diffondere in misura ancora maggiore il nuovo Sky Q.

In soldoni, la piattaforma di Rupert Murdoch si arricchirà presto dell’offerta Netflix, incastonata per l’occasione dentro l’innovativo box multimediale, impreziosito dal supporto alla risoluzione 4K. Il catalogo di Sky Q andrà ad ogni modo a propagarsi nell’immediato prosieguo, dal momento che, oltre a Netflix, sarà presto incluso anche Spotify.

E’ evidente comunque che l’importanza maggiore debba esser ricercata proprio nel matrimonio tra Sky e Netflix, che porta in dote anche il supporto allo standard HDR (ma non sappiamo se sarà HDR10 e se si estenderà a tutta l’offerta) e un nuovo pacchetto progettato ad-hoc del quale purtroppo non si conoscono ancora i dettagli.

Ci sono ad ogni modo due certezze: il servizio non sarà reso disponibile per i clienti Sky+ e, in secondo luogo, a far da apripista sarà per il momento il Regno Unito e l’Irlanda, seguita a ruota – seppure in via successiva – da Germania, Austria e Italia. Ci sarà insomma da attendere nel nostro caso, nella speranza di poter ricevere quanto prima ulteriori informazioni sull’inaspettato e improvviso matrimonio tra il gigante di Rupert Murdoch e Netflix. Che nel frattempo ha pubblicato la sua applicazione su Now TV.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: