NeoGeo

Nel lontano 1989 usciva sul mercato una console che divenne storica sia per il suo alto livello qualitativo che per il suo costo. All’epoca le console più diffuse erano il Nintendo ed il Sega Master System (che da lì a breve sarà soppiantato dal Megadrive). L’epoca ad 8 bit stava volgendo al termine e nelle varie sale giochi ormai erano presenti molti giochi basati su meravigliosi hardware a 16 bit.

La Sega rilasciò giochi da cabinato meravigliosi quali OutRun e Hang On. Ma sul mercato degli arcade si stava affacciando un terzo incomodo, la SNK. Infatti, l’azienda giapponese SNK rilasciò il Neo Geo come hardware da cabinati da sala giochi. Solo in seguito venne rilasciata la versione “console” di questo potentissimo hardware che poteva vantare di un processore 68000 a 12 Mhz e un processore grafico che garantiva ben 65 mila colori.

Il prezzo della versione console del NeoGeo convertito agli attuali livelli d’inflazione equivalerebbe a quasi 1300 euro! Inoltre anche io giochi costavano tanto, in media tra i 200 e i 250 euro attuali! I giochi più noti per piattaforma Neo Geo furono la serie Metal Slug, Super Sidekick, King of Fighters, Top Players Golf e Magician Lord. Avere una Neo Geo in casa equivaleva ad avere una vera macchina arcade nel salotto.

All’epoca il Neo Geo venne soprannominato “la limousine” delle console. Sicuramente un oggetto di lusso ed è tra gli oggetti più ricercati dei collezionisti. Una console del genere adesso sarebbe improponibile, ma negli anni ’80, decennio noto per gli eccessi, il NeoGeo s’intonava piuttosto bene. In conclusione il NeoGeo per i comuni mortali rappresentava qualcosa di remoto e lontano, mentre per quanto riguarda gli hardware nei cabinati da sala giochi erano piuttosto diffuso.

Via