doodle google

Ormai il doodle di Google, ci ha abituato a interessanti e diverse dediche sempre più frequenti: ogni ricorrenza infatti, dà il tema principale nella schermata inziale del motore di ricerca numero uno. Oggi, Google dedica il doodle a Charles Perrault, intellettuale francese e autore di uno dei libri più famosi di fiabe del XVII secolo, per ricordare il 388esimo anniversario della sua nascita.

Charles Perrault, nato a Parigi il 12 gennaio 1628 e scomparso nella stessa capitale francese il 16 maggio 1703 a 75 anni d’età, diventò noto grazie alla raccolta Histoires ou contes du temps passé, (Storie e racconti dei tempi passati), ma soprattutto grazie alla pubblicazione del libro “Contes de ma mère l’Oye” (I racconti di Mamma Oca), nel quale sono raccolte undici fiabe ancora oggi molto popolari come “Pollicino”, “Cappuccetto Rosso”, ed altre rese più famose dalla trasposizione in film e cartoni animati, come “La bella addormentata”, “Cenerentola” e “Il gatto con gli stivali”. Stavolta il doodle non è dinamico come ci ha abituati Google, ma statico, formato da immagini ferme e rappresentative, e illustra proprio le tre fiabe più famose, in uno stile grafico molto cartoon e caratteristico:

Nel 1875, molti dei racconti di Charles Perrault vennero tradotti dal francese all’italiano ad opera di Carlo Collodi (autore della favola italiana più conosciuta nel mondo, Pinocchio) e pubblicati nella raccolta “I racconti delle fate”.