google-play-services

La sicurezza non è mai abbastanza e Google, memore della promessa fatta al recente Google I/O 2016 dove affermava l’imminente utilizzo di nuove API Google per gli sviluppatori per il Device-local-Safe Browsing, ha rilasciato una dichiarazione dove annuncia che le nuove API sono disponibili tramite il Google Play Services, alla versione 9.4.

 Il servizio fornisce un’API che la tua applicazione può utilizzare per determinare se una particolare URL è stata classificata da Google come minaccia conosciuta. Internamente, SafetyNet implementa un client per il Safe Browsing Network Protocol v4 sviluppato da Google. Sia il client code che il network protocol v4 sono stati progettati per garantire la privacy degli utenti, così come mantenere il consumo della batteria e della banda al minimo. Questa API consente di trarre pieno vantaggio dal servizio di Google Safe Browsing su Android nel modo migliore per l’ottimizzazione delle risorse e senza dover implementare il suo network protocol.

Ora sta agli sviluppatori utilizzarle al meglio per rendere la navigazione Android ancora più sicura.

CONDIVIDI