MWC 2018: Samsung Galaxy S9/S9+, tutti i segreti dei nuovi top di gamma

MWC 2018: Samsung Galaxy S9/S9+, tutti i segreti dei nuovi top di gamma

Con un evento pubblico dedicato Samsung Galaxy S9 è stato presentato durante l’Unpacked 2018 del Mobile World Congress di Barcellona. I dispositivi sono stati svelati e sorprese non ce ne son ostate. Come confermato anche dalle nostre numerose notizie i prodotti sono esattamente come i leak li hanno descritti. Belli? Sicuramente, ma niente rivoluzione.

Ben saldo ancora il design introdotto con la gamma Galaxy S8 con un pannello in vetro anteriore e posteriore protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 5 che conferisce alta protezione ai dispositivi. Il vetro è curvo sia anteriormente che posteriormente. La cornice laterale è in metallo e va a riprendere direttamente il colore del dispositivo.

S9 frontale S9 frontale

La parte frontale, come ben potrete immaginare, continua ad essere nera anche qui. Lo schermo ricopre molta superficie e le cornici sono minime. Per non far sfigurare lo splendido Infinity Display la casa ha deciso di rendere la parte frontale nera a prescindere dalla colorazione. Troviamo nella parte superiore ovviamente lo speaker audio, che questa volta funge anche da seconda cassa per un audio stereo, la fotocamera da 8 megapixel, lo scanner dell’iride, ulteriormente migliorato, il sensore di prossimità/ luminosità ed il flash LED.

Nella parte posteriore camera singola per S9 con un sensore da 12 megapixel. É confermata la presenza della camera ad apertura variabile F/1,5 – F/2,4 che riesce a dare il meglio ad ogni condizione di luce. Samsung Galaxy S9+ vanta però in questo caso anche un sensore secondario sempre da 12 megapixel ad apertura fissa che consente al prodotto di sfruttare lo zoom ottico e non solo. Alcune modalità di scatto sono infatti esclusive del modello Plus. Era una cosa che naturalmente ci si poteva aspettare e noi stessi abbiamo riportato più volte tale indiscrezione.

Caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy S9 – S9+
Sistema operativo Samsung Experience US 9 basata su Android Oreo 8,0
Processore Samsugn Exynos 9810 Octa Core:
4 Core @2,9GHz
4 Core @1,9GHz
RAM 4GB / 6GB
display 5,8” / 6,2” Super AMOLED+ 2960 x 1440p
Storage 64GB UFS 2.1
Fotocamera posteriore 12 Megapixel F/1,5 – F/2,4 Dual Pixel / secondo sensore da 12 megapixel su S9+
Fotocamera anteriore 8 Megapixel con autofocus F/1,7
Porte USB Type-C 3,1, Jack audio da 3,5mm
Batteria 3000 mAh / 3500 mAh
Dimensioni 147,6 x 68,7 x 8,4mm / 157,7 x 73,8 x 8,5mm
Peso  163g / 189g
Connettività 4G/ Wi-Fi 802,11 a/b/g/n/sac, Bluetooth 5.0, NFC

Come potrete bene immaginare i due prodotti dispongono oltre che di differenze estetiche legate alla grandezza dei pannelli, anche interne. Lo schermo di S9 standard raggiunge i 5,8” con una risoluzione nativa di 2960 x 1440p. S9+ raggiunge invece i 6,2” alla medesima risoluzione. Lo schermo è di nuova generazione e siamo certi che gli esperti di DispalyMate non ci metteranno molto a confermare la bontà del pannello.

S9 frontale S9 frontale

Nella parte inferiore dello schermo, in prossimità del tasto Home continua ad esserci sensibilità alla pressione, questa funzione però non si estende all’intero pannello. Samsung non ha inserito il lettore di impronte digitali sotto lo schermo, tale sensore è presente nella parte posteriore sotto il comparto fotografico. Il SoC che troveremo in Italia è un Exynos 9810 realizzato con processo a 10nm di tipo Octa Core. Negli altri paesi sarà utilizzato (ove previsto) uno Snapdragon 845. Il processore dispone anche di una AI avanzata che aiuterà lo smartphone durante determinate applicazioni.

La memoria RAM viene confermata, 4GB di memoria per la versione standard, 6GB di memoria per S9+. La memoria interna parte da 64GB, versione che ritroveremo anche in Italia. Probabilmente in Corea sarà resa disponibile una versione con 256GB di memoria interna. La memoria è ovviamente di tipo UFS 2.1. Purtroppo la batteria è la medesima dei precedenti modelli. Samsung Galaxy S9 dispone quindi di una batteria da 3000 mAh mentre S9+ raggiunge i 3500 mAh. C’è anche la ricarica wireless.

Software e fotocamera

Samsung Galaxy S9 Samsung Galaxy S9

Con Samsung Galaxy S9 arriva la nuova Samsung Experience che non è stata modificata eccessivamente, ma comunque dispone di funzionalità nuove ed interessanti. In primis il lato fotografico è stato arricchito con nuove ed interessanti funzioni, anche se molte in esclusiva del modello Plus. É poi possibile, grazie al riconoscimento del volto avanzato, sfruttare anche le nuove emoji 3D con cui l’utente potrà eseguire funzioni analoghe a quelle viste su iPhone X. Si quindi agli avatar, ai messaggi animati e tutto il resto.

emoji 3D emoji 3D

La base software è naturalmente quella di Android Oreo 8.0 ed il prodotto è nativamente compatibile con Project Treble. Con la nuova versione software è stato inserito anche il Dolby Atmos, comparso anche su S8 ma poi scomparso. Era logico che Samsung mantenesse la sorpresa per S9.

S9 posteriore S9 posteriore

I video in Super Slow Motion sono presenti e ci si spingerà fino ai 960FPS ad una risoluzione di 720p. I video in 4K sono invece finalmente disponibili a 60FPS. Se si vorrà registrare in Full HD i frame saranno letteralmente divisi, quindi non si andrà oltre i 480FPS. Il dispositivo sarà poi nativamente compatibile con Samsung Pay che arriverà in italia davvero a breve.

Samsung Galaxy S9/S9+: prezzi e data di lancio

colori colori

Samsung sta lavorando ai prodotti da molto e grazie all’adozione del processore Exynos 9810 è stato possibile anticipare le cose. Ecco perché i dispositivi sono disponibili al preordine già da oggi. Il prezzo richiesto per Samsung Galaxy S9 è pari a 899€, si arriva a 999€ per S9+.

Gli utenti che acquisteranno i prodotti preordinandoli potranno ricevere il dispositivo fino ad una settimana prima del lancio. Chi non eseguirà il preordine potrà invece procedere all’acquisto dei dispositivi dal 16 marzo. Sono previsti anche dei bonus importanti per chi eseguirà il preordine dei prodotti.

Chi preordinerà dal 25 febbraio i nuovi prodotti potrà non solo ricevere lo smartphone in anteprima, ma potrà anche far valutare dalla casa il proprio device in modo da ricevere un rimborso. Tutti i dettagli sono disponibili attraverso il sito ufficiale qui riportato.