s7

Dopo la presentazione sul palco del MWC 2016 a Barcellona, Samsung ha svelato il nuovo Galaxy S7 insieme ad S7 Edge, proponendo uno smartphone completo in molti punti, che va a correggere e migliorare quanto fatto l’anno precedente con Galaxy S6, presentato anch’esso alla Fiera Spagnola.

Queste le caratteristiche complete del nuovo Galaxy S7:

  • Display: 5.1 pollici QHD (2560 x 1440 pixel) Super AMOLED con funzionalità always-on;
  • Certificazione IP68 per resistenza ad acqua e polvere;
  • Processore: Samsung Exynos 8890 octa-core con GPU Mali-T880 / Qualcomm Snapdragon 820 quad-core con GPU Adreno 530;
  • Memoria: 4 GB di RAM LPDDR4;
  • Memoria interna con tagli da 32 e 64 GB espandibili tramite microSD fino a 200 GB;
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel f/1.7 con flash LED e con tecnologia Dual Pixel per migliorare gli scatti in condizione di scarsa luminosità e aumentare la luminosità delle foto in generale;
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel;
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS, GLONASS, NFC, microUSB 2.0, dual SIM ibrido;
  • Reti: GSM / HSPA / HSPA+ / LTE Cat. 9;
  • Sensori: impronte digitali, luminosità, giroscopio, accelerometro, prossimità, barometro, bussola;
  • Batteria: da 3000 mAh non removibile;
  • Sistema operativo: Android 6.0.1 Marshmallow personalizzato con interfaccia utente TouchWiz UI;

Design

Partiamo dal design che riprende molti tratti già presenti su S6 quali la costruzione in alluminio e vetro ma affinandone alcuni aspetti come il modulo della fotocamera il quale, ora ha una sporgenza risibile rispetto al precedente modello. Per quanto riguarda le dimensioni, abbiamo un Galaxy S7 abbastanza compatto con 142.4 x 69.6 x 7.9 mm e 152 grammi di peso; le maggiori differenze si trovano nel Galaxy S7 Edge che abbiamo esaminato nel seguente articolo.

Hardware

Passando a specifiche più tecniche troviamo su S7 un display Super Amoled da 5.1 pollici con risoluzione QHD e 577 ppi proprio come S6. La dfferenza maggiore sta nella funzionalità Always On che consente, come nell’opzione Glance portata da Nokia vari anni fa, di tenere notifiche ed ora sempre visibili, sfruttando la tecnologia Amoled che consente un consumo circoscritto alla zona illuminata in modo da ridurre il consumo energetico.

Proprio dal fronte batteria si hanno le maggiori differenze, con un’unità da 3000 mAh in luogo della precedente 2500 mAh che venne presto identificata come uno dei punti deboli del precedessore di S7. Per quanto concerne il processore, anche qui abbiamo importanti modifiche, con l’uso della nuova CPU Samsung Exynos 8890 Octa-Core: la nuova CPU del produttore coreano integra un’unità Quad-Core con frequenza a 2.3 GHz che ha il compito di gestire le operazioni più gravose e una CPU Quad-Core a 1.6 GHz con un’ottima efficienza energetica. Inoltre abbiamo un processo produttivo a 14 nm che consente di ridurre il surriscaldamento, a tutto vantaggio dell’usabilità e della durata. Sarà presente anche una speciale versione con Snapdragon 820 che però non arriverà in Europa e sarà probabilmente destinata al mercato interno.

Particolarmente curato anche il lato gaming, grazie alla della nuova GPU Mali-T880 MP12 che consente di usufruire in maniera più che fluida di qualunque titolo disponibile, anche dei più pesanti. Troviamo inoltre il supporto alle nuove librerie di dati Vulkan e la presenza della nuova funzionalità Game Launcher che permette di ridurre al minimo le notifiche durante una sessione di gioco oltre a garantire una miglior gestione della batteria.

Novità anche per quanto riguardano le memorie, con l’utilizzo di un maggior quantitativo di RAM, ora pari a 4 GB LPDDR4 unita ad modulo di memoria interna UFS 2.0 . Anche qui emergono delle differenze, con l’eliminazione del taglio da 128 GB (restano comunque disponibili le versioni da 32 e 64 GB) ma la novità maggiore risiede nel ritorno della MicroSD con capacità massima di 200 GB, grazie all’uso di un carrello che integra sia l’espansione di memoria che la Nano SIM.

Comparto fotografico

Non mancano migliorie anche nel comparto fotografico con una inconsueta riduzione della risoluzione che passa da 16 a 12 Megapixel ma beneficia della nuova tecnologia Dual Pixel, che consente di avere pixel più grandi assicurando una miglior resa in notturna. Inoltre abbiamo un nuovo sistema di messa a fuoco, nuove lenti e un’apertura focale migliore che raggiunge l’incredibile valore pari a f/1.7 . Non manca la funzione Smart OIS che corregge ogni movimento grazie allo stabilizzatore ottico di immagine.

Tra le nuove funzionalità dedicate alla fotocamera troviamo Motion Panorama, una modalità di scatto che permette di scattare foto panoramiche animate. Non mancano novità circa la fotocamera anteriore con un modulo sempre da 5 Megapixel, ma anch’esso con apertura f/1.7 in modo da catturare ancora più luce rispetto al precedente modello.

Software

Per quanto riguarda il software troviamo Android 6.0.1 Marshmallow, arricchito dalla nuova versione dell’interfaccia TouchWiz UI, lievemente rinnovata nelle icone e nei colori. Samsung ha tenuto d’occhio anche la sicurezza con il software KNOX e l’integrazione di Samsung Pay, che vedremo in molti più mercati nel corso del 2016.

Galaxy S7 non lesina nulla sul fronte della connettività con un modem LTE Cat.9, in grado di offrire velocità di download e upload pari a 450/50 Mbps. Presente anche un modulo Wi-Fi conforme agli standard a/b/g/n/ac con supporto alle due bande 2.4 e 5GHz, Bluetooth 4.2 Low Energy, GPS, Glonass, sensore ANT+, NFC e una porta microUSB 2.0. Per quanto riguarda i sensori troviamo il sensore di impronte digitali, il barometro, il sensore di battito cardiaco, la bussola digitale, accelerometro, giroscopio, sensore di luminosità, prossimità e LED di notifica RGB, ma soprattutto il ritorno dell’impermeabilità, garantita dalla certificazione IP68 contro acqua e polvere nonostante la costruzione con materiali premium.

Prezzo e disponibilità

Il nuovo  S7 sarà disponibile, in Italia a partire dal prossimo 11 marzo al prezzo ufficiale di 729 € nella versione da 32 GB. Preordinando il nuovo flagship di casa Samsung potrete ricevere anche Gear VR incluso nel prezzo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMWC 2016: Samsung Connect Auto trasforma la tua auto in smart-car
Prossimo articoloAvete un Lumia 550? Non installate Windows 10 Mobile 14267, parola di Microsoft