Finalmente è stato presentato il Huawei Matebook, composto da tablet e tastiera separabile, al MWC 2016 di Barcellona, a cui non poteva di certo mancare l’azienda cinese Huawei, divenuta la terza potenza al mondo sul mercato degli smartphone, presentando per la prima volta un suo notebook.

Huawei Matebook

Il Huawei MateBook, ideato per essere utilizzato per tutte le occasioni della giornata – dal lavoro, allo studio, allo svago – presenta un  design elegante e sottile, con soli 6.9 mm di spessore e, nonostante la struttura in metallo, un peso di soli 640gr e sarà disponibile nei colori grigio e bianco.

Il Huawei Matebook ha come sistema operativo Windows 10 e non l’ibrido con Android che era stato ipotizzato qualche giorno fa; dispone di un processore Intel Core M3/M5/M7 di sesta generazione e si presume a 3.1 Ghz, display da 12 pollici, con una risoluzione di 2160 x 1440 a 216 ppi.

Huawei Matebook

La batteria, con una capacità di 33.7Wh, garantisce un’autonomia di circa 10 ore di uso intenso e supporta la ricarica veloce, permettendo di ricaricare completamente il nostro Huawei Matebook in sole 3 ore circa. La RAM è da 4 o 8Gb e l’hard-disk SSD da 128gb, 256gb, 512GB di memoria a seconda del modello; inoltre dispone di connettore Usb Type-c, audio con tecnlogia Dolby, WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.1.

Il prezzo per il mercato Europeo e Americano ancora non è stato svelato. Da rumors si presume che la versione base dell’ Huawei MateBook con precessore Intel M3, RAM da 4GB e 128GB di memoria  abbia un costo di 799 euro.