SanDisk ha colto l’occasione del MWC 2014 per presentare ai produttori una interessante soluzione per lo storage: iNAND Extreme.

Secondo il produttore, leader nella costruzione di memorie flash, questa soluzione permette di operare 3 volte più velocemente in scrittura random e due volte più velocemente in lettura sequenziale rispetto alle tecnologie attuali.

Vediamo quindi le principali caratteristiche del nuovo prodotto:

  • Costruito su specifiche eMMC 5.0 HS400
  • Scrittura/lettura sequenziali superiori rispettivamente ad 80/300 MB/s; Scrittura/lettura random rispettivamente sopra i 3000/6000 IOPS (Input/Output Operations Per second)
  • Nuova architettura hardware dual CPU e dual channel

iNAND Extreme è costituita da un chip singolo con memoria e controller integrati, dall’implementazione della tecnologia eMMC 5.0 che consiste in un’interfaccia host da 400MB/s con il dispositivo con due canali interni da 300MB/s che collegano il controller al NAND, quest’ultima caratteristica sarà utile nella riduzione dei lag della memoria.

SanDisk ha già avviato la produzione delle versioni da 16, 32 e 64GB ed è quindi probabile che inizieremo a vedere iNAND Extreme sui dispositivi che usciranno a partire da Aprile di quest’anno.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: