Addio Lenovo, bentornata Motorola. Finalmente cede il nome, Motorola Moto Z2 Play è lo Smartphone di fascia medio alta di seconda generazione; più sottile, più performante, più elegante e che supporta i MotoMods per estenderne le funzionalità. Ecco in questa recensione tutti i dettagli.

CONFEZIONE E CONTENUTO

Motorola moto z2 playUna confezione ben curata, dal colore rosso molto acceso e con un effetto vellutato al tocco. L’apertura è a cassetto, delineata da una fascia colorata sulla quale compare il marchio Lenovo. All’interno troviamo il dispositivo, un cartoncino contenente il manuale di istruzioni rapide e una spilletta per la rimozione dello slot SIM e micro-SD, l’alimentatore con tecnologia Turbo Power che esce a 5V 3A, il cavo dati USB-A/ USB-Type-C e delle cuffiette di buona fattura con i vari gommini.

DESIGN

L’aspetto estetico riprende le linee del primo modello, con degli angoli arrotondati e bordi smussati. Le dimensioni sono di 156.2 mm di altezza per 72.2 mm di larghezza. Diminuisce lo spessore; soli 5.99mm che, grazie al peso di 145 grammi, lo rende un dispositivo molto maneggevole nonostante non sia poi così compatto.

COSTRUZIONE

Un monoblocco di alluminio molto liscio con incastonate all’interno parti in plastica per contenere le antenne. La finitura dei materiali è perfetta, l’alluminio è molto liscio e i bordi sono smussati e taglienti, ciò favorisce il grip.

Sulla parte destra troviamo il tasto Power zigrinato, in modo da distinguerlo rispetto al bilanciere del volume, che presenta i tasti volume su e volume giù separati. I tasti sono leggermente piccoli e sottili anche se hanno un buon feedback alla pressione.

Sulla parte bassa vi è la porta USB Type-C 3.1 con accanto il jack per le cuffie da 3,5mm. Il lato sinistro è completamente pulito mentre in alto troviamo lo Slot per l’inserimento di SIM e micro-SD. Il carrellino è davvero comodo, supporta contemporaneamente due nano-SIM più una micro-SD.

I microfoni sono 3, uno in alto, uno sulla parte bassa frontale e l’altro sul retro e permettono di catturare l’audio in maniera stereo. Sul retro abbiamo in basso la contattiera a caldo per il collegamento al telefono dei moduli, al centro il logo Motorola ed in alto una fotocamera con due flash-LED molto sporgente. La sporgenza, a detta dell’azienda, favorisce l’aggancio e la stabilità dei moduli.

ERGONOMIA

Seppur lo Smartphone risulti esser grande, lo spessore ed il peso ne favoriscono l’ergonomia. Non è scivoloso ed il grip può aumentare maggiormente agganciando sul retro la Back-Cover rivestita in finto tessuto. L’utilizzo ad una mano è difficoltoso con mani di media misura.

HARDWARE E PRESTAZIONI

Saggia la scelta di adottare uno Snapdragon 626 come processore. Un buon connubio tra prestazioni ed autonomia, presenta 8 core Cortex A53 alla frequenza di 2.2Ghz con GPU Adreno 506. La memoria RAM installata è di 4Gb con 64Gb di memoria interna, espandibile con micro-SD fino a 2TB; esiste anche una versione da 3Gb/ 32Gb.

Le temperature del dispositivo non salgono mai tanto, nonostante il forte caldo estivo. Scalda leggermente sotto stress, in navigazione 4G o durante la ricarica ma il calore è ben distribuito sulla scocca in metallo.

Sul fronte connettività troviamo il Wi-Fi con supporto alla banda Ac, il Bluetooth di tipo 4.2, GPS, NFC ed LTE Cat.7 fino a 300mbps in Download e 150mbps in Upload. La porta di connessione è una Type-C 3.1.

DISPLAY

Il pannello installato su questo Motorola Moto Z2 Play è di tipo Super AMOLED da 5,5 pollici in risoluzione FullHD. Una buona luminosità, neri assoluti e colori molto carichi, che possono essere regolati via Software in maniera tale da renderli più naturali.

Il bianco tende finissimamente al rosa ma la qualità generale del pannello è molto convincente. Buoni gli angoli di visione, quasi assoluti. Solo ad angoli estremi compaiono aloni dovuti ai riflessi sul vetro. Quest’ultimo trattiene poco le impronte ed i riflessi sono quasi inesistenti.

FOTOCAMERA

Un buon sensore da 12 Megapixel f/1.7 che restituisce scatti di qualità in condizioni di forte luce. Questa scende man mano che cala anche la luce, dove il rumore ISO si fa vedere. Presenta un doppio Flash-LED ed il sensore di messa a fuoco laser.

La messa a fuoco è molto rapida e lo scatto è velocissimo, saremo quindi in grado di catturare scene sfuggenti in maniera istantanea. La mancanza dello stabilizzatore ottico non si fa sentire particolarmente, anche in condizioni di scarsa luce le foto non risultano mosse. Non manca l’HDR automatico e la modalità manuale per regolare finemente tutti i parametri di scatto.

I video possono essere registrati con una risoluzione massima 4K 30 FPS oppure in FullHD 60 FPS; è possibile registrare slow-motion.

La fotocamera frontale è da 5 Megapixel dotata di doppio Flash-Led. Restituisce buoni scatti, forse un po’ impastati, adatti per la pubblicazione sui social.

AUDIO 

La scelta di integrare lo speaker all’interno della capsula audio fa si che il volume non sia poi così alto. La qualità è buona e i toni sono ben bilanciati. Nulla di tanto preoccupante, ci viene in aiuto il MotoMods Audio realizzato in collaborazione con JBL che aumenta notevolmente la potenza e qualità dell’audio. I microfoni sopprimono perfettamente i rumori ambientali e l’interlocutore in chiamata ci sente bene.

AUTONOMIA 

Rispetto al primo modello l’amperaggio scende a 3000mAh ma, nonostante ciò, l’autonomia è davvero notevole. Con un utilizzo medio Wi-Fi + 3G si raggiungono le 4-5 ore di Display attivo mentre solo in Wi-Fi riusciamo a raggiungere anche le 8-9 ore. La ricarica è davvero rapida grazie alla presenza della tecnologia TurboPower.

SOFTWARE

Il software di Motorola Moto Z2 Play si basa su Android 7.1.1 stock con patch di sicurezza aggiornate a maggio 2017. La personalizzazione da parte di Motorola è poco evidente ma quelle poche funzioni aggiuntive che ci sono risultano ben integrate.

Nelle impostazioni troviamo un menù dedicato alla gestione dei vari MotoMods mentre come applicazione aggiuntiva vi è “Moto” nella quale possiamo gestire le impostazioni relative alle Gesture e all’Ambient Display.

Non si è mai presentato alcun crash o rallentamento, tutto il sistema operativo è sempre scattante.

PREZZO

Uno degli aspetti che più ha deluso il pubblico è il prezzo di vendita. Moto Z2 Play viene venduto ad un prezzo di 499,99€. C’è da dire che in rapporto alla qualità dello Smartphone è più che giusto e sicuramente subirà un calo, nel corso dei prossimi mesi, sui più noti Shop Online.

CONCLUSIONI MOTOROLA MOTO Z2 PLAY

Un dispositivo che può soddisfare a pieno le aspettative di tutti gli utenti, con un bel design, ottime prestazioni ed autonomia e la particolarità dei MotoMods per estenderne le funzioni.

PRO

  • Qualita costruttiva
  • Prestazioni
  • Autonomia
  • MotoMods

CONTRO

  • Volume non altissimo
  • Fotocamera non ottima in tutte le condizioni di luce

RASSEGNA PANORAMICA
Confezione
Hardware
Software
Connettività
Telefonia
Audio
Fotocamera
Autonomia
Prezzo
CONDIVIDI
Articolo precedenteSEGA Virtua Tennis Challenge è ora gratis per iOS e Android
Prossimo articoloImprenditore britannico crea il primo avvocato robot del mondo