Passa a Tim
Passa a Tim

Potrebbe essere questo il miglior momento per rilanciare quella che utenti e addetti ai lavori non faticano a definire l’offerta passa a Tim più allettante di sempre. Inutile dire che stiamo parlando della cosiddetta IperGiga 30, quella che a fronte di un costo pari a 10 euro dovrebbe consentire agli utenti di ottenere minuti illimitati e qualcosa come 30 GB per la connessione dati ogni quattro settimane. Insomma, un piano con relativa portabilità che per convenienza potrebbe risultare impareggiabile per il pubblico.

Dopo avervi dato una brutta notizia nei giorni scorsi, in riferimento al fatto che al momento risulta sospesa la versione più aggressiva di un’altra offerta passa a Tim, vale a dire la cosiddetta Ten GO (per intenderci, quella che prevedeva a 10 euro i soliti 10 GB per navigare su Internet, più 5 GB extra), tocca dunque iniziare a guardare avanti. Come? Prendendo in esame alcune voci che hanno preso piede in Rete nelle ultimissime ore, ma che arrivati a Ferragosto non trovano ancora riscontri dalla compagnia telefonica.

Sono tre, fondamentalmente, le cose che sappiamo sull’offerta passa a Tim richiesta a gran voce da diversi mesi da coloro che desiderano effettuare la portabilità ottenendo 30 GB ogni quattro settimane. In primo luogo, come accennato, che al momento non c’è nulla di ufficiale, ragion per cui non è da escludere né che la promozione possa ritornare già nello scorcio finale del mese di agosto, né addirittura che la compagnia telefonica possa decidere di escluderla definitivamente dal proprio listino.

In secondo luogo, IperGiga 30, se riproposta, non dovrebbe essere limitata ad ex clienti Tim che intendono tornare al noto operatore, a differenza di quanto avviene spesso e volentieri con le winback di Vodafone. Infine, qualora dovesse essere riproposta questa super offerta passa a Tim, è probabile che ciascun centro autorizzato avrà un numero di coupon limitatissimo da poter accettare, ragion per cui vi consigliamo di restare sintonizzati sulle nostre pagine per non perdervi nulla.

  • Massimo

    Tim non è più affidabile, non so se ci avete fatto caso ma ha sempre meno copertura sul territorio, perché nel momento che gli apparati e le celle si guastano non vengono più riparate. Vodafone ha una copertura ormai decisamente superiore, ma purtroppo anche Wind e probabilmente a breve anche tre.
    Purtroppo non è nelle opzioni e nelle intenzioni della nuova gestione e dei nuovi padroni far crescere la ex più grande azienda italiana di telefonia ma è loro intenzione smembrarla e riuscire a ottenere il massimo dal punto di vista finanziario.