Mixer, arriva nel Microsoft Store l’app non ufficiale in versione beta

Mixer, arriva nel Microsoft Store l’app non ufficiale in versione beta

Nel 2016 Microsoft ha acquisito Beam, servizio di streaming game e di broadcasting successivamente rinominato Mixer.

In un secondo momento l’applicazione Mixer è stata poi integrata all’interno del sistema di Xbox One e nella Game Bar di Windows 10 che, ricordiamo, permette di registrare e condividere sessioni di gioco all’interno del sistema operativo.

Nonostante il gigante di Redmond abbia poi pubblicato l’App Mixer per iOS e Android, una versione per Windows 10 non è mai stata creata, motivo per cui gli utenti di Windows hanno finora dovuto utilizzare il sito web dedicato, non esattamente la stessa cosa.

Una soluzione provvisoria, evidentemente, a cui Microsoft non ha mai posto rimedio non avendo mai sviluppato un’app Mixer dedicata al proprio sistema operativo.

Fortunatamente uno sviluppatore indipendente ha deciso di ovviare a questa mancanza producendo direttamente un’app Mixer non ufficiale che è da poco stata pubblicata nel Microsoft Store in versione beta.

Nonostante l’app non sia ancora definitiva adotta già il Fluent Design che sempre più si sta diffondendo come stile grafico nelle varie sezioni di Windows 10 e nelle relative app dell’ecosistema.

La nuova app, nonostante sia in versione beta, si dimostra comunque reattiva, fluida e supporta le notifiche, le Live Tiles tipiche di Windows e la funzione Picture in Picture tra i vari canali in streaming.

Questo il link per scaricarla dal Microsoft Store.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: