Samsung Galaxy S9, niente investimenti sul lettore di impronte a schermo, ormai la serie top è la Note?
Samsung Galaxy S9

Lo scorso mese, l’analista finanziario di Hana Kim Rok-ho, ha dichiarato di aspettarsi su Samsung Galaxy S9 un configurazione con doppia fotocamera. Precedentemente un altro analista, Park Hyug-woo di Shinhan Investment, aveva previsto che le doppie fotocamere sarebbero apparse su Galaxy Note 8 e successivamente su Galaxy S9. Ma, senza offesa per questi due analisti, il mondo della tecnologia non si agita se prima un annuncio del genere non proviene da Ming-Chi Kuo della KGI Secutities.

Ming-Chi Kuo è un’analista finanziario che, in fatto di rumors, la sua attendibilità è paragonabile a quella di Evan Blass (@evleaks). Oggi il personaggio cinese ha previsto che il prossimo top di gamma dell’azienda sudcoreana avrà sul retro una doppia fotocamera proprio come abbiamo visto sul recentissimo Samsung Galaxy Note 8 presentato due giorni fa.

Un’ulteriore informazione data da Ming-Chi Kuo rivela che lo scanner delle impronte tanto discusso in passato e nel presente, potrebbe essere mantenuto anche sul retro di Galaxy S9 in quanto il primo ad averlo incorporato sul display sarà il Note 9.

A dar forza a quest’ultima affermazione è il fatto che, ad oggi, le società Himax ed Egis stanno collaborando con Samsung per produrre un fingerprint da incorporare sul display del prossimo Note.