Quella proposta in questo articolo non vuole essere una classifica del migliore smartphone top di gamma 2015, in quanto una scelta oggettiva è praticamente impossibile visto che entrano in gioco parametri come l’esperienza d’uso e design ed è risaputo che “De gustibus non disputandum est“! Ci si limiterà quindi a riportare i migliori smartphone del 2015, come prodotti ben riusciti e/o con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Sarà riportato anche il prezzo con il quale sono proposti presso negozi online.

Consigli per gli acquisti sui migliori smartphone top di gamma

  • Apple iPhone 6S e 6S Plus: Apple rinnova la serie 6 dei suoi iPhone aggiungendo qualche novità come il 3D Touch. C’è poco da dire, da sempre sinonimo di grande affidabilità, anche questi due iPhone sono degli ottimi prodotti, davvero performanti grazie al processore A9, dal design accattivante e adesso anche con un nuovo colore: il rosa. Prezzi: € 529 e € 639 per il Plus.
  • Samsung Galaxy S6 e S6 Edge e S6 Edge Plus: praticamente lo stesso prodotto, ma diverso nel design. L’edge ha infatti il display curvo ai lati, l’edge plus ha un display più grande: 5,7″ contro 5,1″. Samsung ha fatto un ottimo lavoro soprattutto sul processore proprietario che garantisce ottime performance e con temperature accettabili. Il design è particolarmente interessante!

[wpmoneyclick id=86820 /]

  • LG G4: LG ha voluto andare sul sicuro con lo Snapdragon 808, anch’esso a 64-bit ma exa-core e con voltaggio inferiore, in modo da mantenere più basse le temperature. Ma le prestazioni sono comunque ottime e a colpire e soprattutto il comparto fotografico davvero ricco di funzioni in manuale. L’uso della pelle per il posteriore è davvero un tocco di classe. Prezzi: € 429, € 535 e € 610.
  • Sony Xperia Z5 e Z5 Premium: alla linea appartiene anche il Compact, che però soffre di più l’810 rispetto ai due fratelli più grandi. Questi ultimi infatti mantengono comunque temperature accettabili. La differenza sostanziale tra i due sta nel fatto che la versione Premium ha delle colorazioni più metalliche e uno schermo di dimensioni maggiori (5,5″>5,2″) e una risoluzione 4K contro il Full HD. Il design è impeccabile, la potenza c’è e l’autonomia è superiore alla media. Da questa generazione c’è anche il lettore di impronte digitali nel tasto di sblocco, comodissimo. Prezzi: € 479 e € 659.
  • Google Nexus 6P: ottimo lavoro in casa Huawei. Il design ha qualcosa di innovativo. Lo smartphone è davvero completo! Il display è molto ampio (6 pollici), ma l’altra faccia della medaglia dimostra quanto sia ingombrante e forse questo scoraggia un po’. Prezzo: € 589.
  • HTC One M9: l’azienda manca un po’ di originalità nel design. Decisamente bello era l’ M7, ma le cornici dei suoi due successori necessitavano di una migliore ottimizzazione. Si tratta in ogni caso di un ottimo smartphone. Ciò che lo rende certamente unico è la Sense, forse la migliore interfaccia personalizzata del mondo Android.
  • Huawei Mate S: hardware praticamente identico alla concorrenza, con un display di 5,5″ e un design che soddisfa. Comodissimo il lettore di impronte digitali dietro. Prezzo: € 485.
  • Motorola Moto X Force: Motorola ha preso il miglior hardware presente sul mercato, la versione stock di Android e tanti sensori e ha creato questo smartphone davvero eccezionale. Peccato per il prezzo che si mantiene ancora piuttosto altino: € 650. Il display di questo top di gamma è da 5,4″.
  • LG G Flex 2: un top di gamma davvero molto sottovalutato. La risoluzione (ormai nella generazione dell’ UHD) è rimasta Full Hd e questo è un bene per la batteria. A fargli cattiva pubblicità è stato l’810 con le sue elevate temperature, ma adesso tutto è risolto grazie ad una eccellente ottimizzazione software di LG. Cosa lo rende davvero interessante? Display curvo e il prezzo di € 240.

[wpmoneyclick id=87992 /]

  • Asus Zenfone 2: anche in questo caso è particolarmente interessante il prezzo (€ 240). Il processore non è Qualcomm, ma è comunque molto performante, coadiuvato da ben 4 Gb di Ram!
  • Microsoft Lumia 950 e 950 XL: le principali differenze tra i due sono sono le dimensioni del display (rispettivamente 5,2″<5,7″), il processore (Snapdragon 808 vs Snapdragon 810) e il prezzo (€470 vs €560). Ottime device entrambi!
  • Oneplus Two: l’azienda produttrice lo continua a chiamare “flagship killer”, ma sinceramente non ne vediamo il motivo, si allinea decisamente alla concorrenza e nemmeno il prezzo (€ 439) è così competitivo. Molto belle le back-cover in legno e bamboo e decisamente consigliato per gli amanti del modding.

Ritenete che nell’articolo manchi un dispositivo degno di questo elenco di migliori top di gamma? Segnalatecelo nei commenti.

Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: