windows Store

Il sogno mai nascosto di Microsoft, con il lancio di Windows 10, è quello di creare un esperienza d’uso unificata per coloro che utilizzano la versione mobile e PC del nuovo sistema operativo dell’azienda di Redmond. Per cercare di rendere possibile questo sogno, Microsoft ha lanciato da tempo il progetto delle Universal App, applicazioni funzionanti sia su Windows 10 mobile che PC, al quale al momento hanno aderito diverse case di produzione ma, purtroppo, non tutte. Microsoft ha comunque deciso di procedere al successivo passo di questo progetto, unificando da oggi gli Store Mobile e PC di Windows 10 in un unico Windows Store.

Disponibile al momento negli Stati Uniti, il nuovo Windows Store unificato di Microsoft consente agli utenti di cercare applicazioni, mostrando loro tra le risposte, sia le versioni mobile sia quelle desktop dell’app richiesta, indipendentemente da quale sia il dispositivo Windows 10 utilizzato: cercando ad esempio un applicazione quale Instagram, LinkedIn, WhatsApp, Messenger, GroupMe, Vite, Uber, PayPal dalla versione desktop di Windows 10, verranno mostrate le versioni mobile dell’applicazione, accompagnate dalla dicitura “questa applicazione non è disponibile per il tuo dispositivo“.

windows Store

Anche se queste applicazioni non sono ancora adatte a tutti i dispositivi, mostrano comunque l’impegno e la volontà di Microsoft di unificare definitivamente questi due ambienti e, come spera l’azienda, potrebbero spingere gli sviluppatori ad aggiornare le app rendendole così Unversal App e compatibili per una più vasta clientela.

La speranza è anche però che questa mossa di Microsoft non si riveli un boomerang e che gli oltre 120 milioni di utenti Windows 10, vedendo quante applicazioni non sono compatibili con i propri dispositivi, decidano di abbandonare questo sistema operativo in favore dei diretti concorrenti iOS ed Android i cui store sono ricchissimi di applicazioni e giochi di ogni genere.