nuovo Surface evento Microsoft

Un nuovo Surface e diverse novità in arrivo il prossimo 26 ottobre in <<quel>> di New York. A confermarlo è la stessa Microsoft che, cavalcando l’onda di indiscrezioni dei giorni scorsi, ha definitivamente messo il punto esclamativo sull’atteso ed ormai canonico evento stampa di fine anno. L’immagine teaser – distribuita a contorno dell’ufficialità – è abbastanza silente su ciò che il colosso di Redmond presenterà tra ormai qualche settimana, sebbene non manchino pur tuttavia anticipazioni di sorta, quasi a voler accrescere l’attesa tra gli addetti ai lavori e non solo: <<Immagina cosa potrai fare>> è infatti lo slogan che campeggia in modo netto ed inequivocabile, inframmezzato dalla frase <<Unitevi per scoprire quale sarà il prossimo passo per Windows 10>>.

Nessuna menzione diretta al nuovo Surface. Od almeno esplicitamente. Basta infatti scandagliare le già molteplici indiscrezioni affiorate in rete nel corso di questi ultimi mesi per scoprire cosa ha in serbo Microsoft. Il rimando, si badi, non dev’esser inteso verso l’attesissimo Surface Phone, giacché in debutto soltanto a 2017 inoltrato, bensì al Surface <<All-In-One>> conosciuto attraverso il nome tecnico <<Project Cardinal>>. Si è parlato in proposito di un dispositivo che, parafrasando le parole di Mary Jo Foley di ZDNet, <<dovrebbe essere reclamizzato come un prodotto che può trasformare una scrivania in uno studio>>.

Le caratteristiche del nuovo Surface – il primo in assoluto a guerreggiare nel particolare segmento All-In-One, confermando dunque appieno la strategia di Microsoft di spinger il più possibile verso uno dei brand più apprezzati – saranno di fascia alta, mentre non dovrebbero esser attesi nuovi dispositivi da parte dello stesso colosso di Redmond. Surface Pro 5 e Surface Book 2 arriveranno durante la primavera del 2017, e l’evento stampa del prossimo 26 ottobre sarà dunque affiancato da dispositivi realizzati da produttori di terze parti, con qualche novità indirizzata al <<caldo>> settore del gaming.

Oltre al nuovo Surface, Microsoft dovrebbe limitarsi a svelare la tastiera e mouse già certificate dalla FCC americana, snocciolando altresì qualche dettaglio in più sul prossimo aggiornamento di Windows 10, conosciuto finora sotto il nome di Redstone 2. Vedremo ad ogni modo tra qualche settimana.

via