iPad Pro Touch Cover

Microsoft avrebbe l’intenzione di impreziosire e suggellare la gamma iPad Pro di Apple. Uno dei prodotti, nello specifico, sul quale la società di Redmond ha più volte puntato il dito e, conseguentemente, messo all’angolo in ossequio alla presentazione del primo Surface. Che mira, per l’appunto, a superare l’ormai standardizzato concetto di tablet e coniugare in un unico e versatile dispositivo tutti i benefici apportati anche dal mondo notebook. Microsoft potrebbe insomma sotterrare l’ascia di guerra, quanto meno in vista della possibile presentazione di un accessorio dedicato espressamente ad iPad Pro.

Il condizionale è in questi casi d’obbligo, anche perché la notizia – che sta già frettolosamente riecheggiando in rete – è abbastanza clamorosa quanto concreta. Le basi d’appoggio fanno infatti riferimento ad un documento interno nel quale si evince l’intenzione di Microsoft di realizzare una Touch Cover per il modello <<Pro>> degli iPad. Un accessorio indubbiamente interessantissimo, emerso nel lontano 2012 e, per l’appunto, dedicato in via esclusiva al mondo Surface: trattasi, nello specifico, di una cover-tastiera QWERTY non completa, sottile (appena tre millimetri) e sensibile alla pressione. L’idea venne abbandonata in quanto la superficie di battitura (di tipo piatto) non trovava consensi tra gli utenti, ed è per questo che Microsoft ripiegò sulla Type Cover.

Ebbene, il documento in questione fa espressamente leva sull’esistenza di una Touch Cover progettata proprio per iPad Pro di Apple. L’allegato non offre invero molti spunti, fatta eccezione per un riferimento al sito Microsoft dedicato all’elencazione di prodotti con batterie al litio integrate (QUESTO il link): nel novero di queste figura proprio una batteria della Touch Cover dedicata ad iPad Pro, insignita della tecnologia Bluetooth e non invece dello Smart Connector. Il numero di modello dell’accessorio è identificato con <<1719>>.

La notizia è indubbiamente sorprendente, anche se non sappiamo se trattasi di un progetto abbandonato oppure effettivamente un hardware ancora in fase di produzione. Staremo a vedere, in attesa magari di conferme ufficiali da parte della stessa Microsoft.