Microsoft ha finalmente deciso di lanciare Teams, la chat che facilita la comunicazione interna tra colleghi di lavoro. Con l’introduzione di Teams, il colosso di Redmond lancia ufficialmente un guanto di sfida a concorrenti come Slack e Facebook Workplace.

La nuova piattaforma si troverà all’interno di Office 365, quindi non ci sarà nessun bisogno di collegarsi a siti internet o effettuare una registrazione. Teams consentirà di accedere alle chat di lavoro direttamente dal dispositivo Microsoft.

Il CEO di Microsoft, Satya Nadella, ha spiegato la novità nel corso dell’evento di New York: “Abbiamo l’obiettivo di rafforzare ogni persona e organizzazione con la tecnologia per rendere più produttivi i singoli o i gruppi”.

Tra le varie funzioni spiccano di certo gli strumenti di messaggistica istantanea per permettere la comunicazione ai team, un hub per il lavoro in gruppo e, soprattutto, le opzioni di sicurezza che consentono la condivisioni di informazioni in modo protetto.

La startup Slack ha colto prontamente il guanto di sfida e, nello stesso giorno della presentazione di Teams, ha acquistato un’intera pagina pubblicitaria del New York Times, sulla quale ha fatto scrivere: “Cara Microsoft, congratulazioni per l’annuncio di oggi. Siamo entusiasti di avere un po’ di concorrenza”.

Una contro-risposta che, tradotta in parole povere, dimostra che Slack non ha affatto paura della concorrenza, anche se si tratta di un colosso come quello di Redmond.

CONDIVIDI
Articolo precedenteParrot Bebop 2 il drone che ti segue come un’ombra
Prossimo articoloFacebook supera un miliardo di utenti connessi da mobile