Microsoft Surface iPad

La gamma di convertibili 2 in 1 Microsoft Surface conquista ampie fette di consensi anche per quanto concerne l’ambito governativo, confermando a tale stregua il successo raggranellato dai tablet Windows e, per converso, la sempre più precaria contrazione degli iPad e dei prodotti con a bordo Android. Gli Stati Uniti dicono sì all’apprezzata linea di Microsoft, oggetto di costanti affinamenti in questi anni ed in grado di metter in penombra un segmento che Apple considerava – e considera tutt’ora, stando a quanto dichiarato da Tim Cook a margine della presentazione di iPad Pro – come <<il naturale sostituto della categoria dei PC>>.

La realtà ha messo invero in evidenza risvolti antitetici, premiando la categoria degli ibridi un po’ tablet ed un po’ notebook <<in stile>> Microsoft Surface, indubbiamente l’elemento di spicco di un segmento impreziosito, tra le altre cose, da tutta una serie di prodotti corroborati dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Analizzando l’arco temporale compreso tra il 2015 ed il 2015, è possibile constatare come la quota di mercato di Microsoft sia cresciuta dallo zero al 25%, mentre per converso quella degli iPad di Apple ha subìto una flessione sino al 61% (contro l’imponente 98% del 2012); il ritmo sostenuto della linea Surface si è concretizzato proprio nell’anno appena trascorso, là dove il produttore di Redmond ha fatto fronte ad un incremento particolarmente ingente; i tablet Android, di contro, restano ancora lontani con una flebile quota mercato dell’11%.

La società di analisti Govini ha analizzato i detti dati, evidenziando come i tablet Windows stiano vivendo un vero e proprio <<cambiamento epocale>>. Merito della versatilità dei prodotti con a bordo il sistema operativo di Microsoft, che meglio si attagliano alle esigenze della clientela e permettono un degno rimpiazzo rispetto al tradizionale computer desktop. Apple ha comunque in mano la maggior parte delle quote di mercato relative al settore tablet, indi per cui il produttore statunitense dovrà ancora marciare a ritmo sostenuto se vuole operare il sorpasso. Il futuro, tuttavia, sembra essere roseo ed i numeri odierni giocano a favore dei tablet Windows e, in particolare, degli apprezzati Microsoft Surface.

via