Nella giornata di ieri, abbiamo riportato la notizia secondo la quale il colosso di Redmond non accetterebbe più i Bitcoin per acquistare contenuti all’interno dello Store di Windows. Ad ogni modo, sembra che ci siano delle smentite da parte della grande software house e che gli utenti potranno continuare ad acquistare applicazioni, giochi e molto altro sullo store, con il proprio account Microsoft ed effettuando il pagamento in Bitcoin.

Bitcoin

Microsoft sta porgendo le sue scuse per quella che definisce essere stata una fuga di informazioni inesatte, che ha avuto origine da un sito di supporto tecnico della compagnia. Il sito in questione aveva chiaramente fatto capire l’impossibilità di riscattare i Bitcoin sul conto Microsoft. Nel caso di saldi esistenti, questi potevano essere utilizzati per acquistare dei contenuti sullo store, ma non potevano essere rimborsati.

Qualche ora dopo, il colosso di Redmond ha affermato quanto segue attraverso un portavoce:

Continuiamo a sostenere Bitcoin come metodo di pagamento per il vostro Account Microsoft, che può essere utilizzato per l’acquisto di contenuti nei negozi di Windows e Xbox. Ci scusiamo per le informazioni inesatte che sono state inavvertitamente pubblicate su un sito di supporto tecnico di Microsoft, e informiamo che la notizia è attualmente in fase di correzione.

Secondo quanto appena affermato, dunque, possiamo essere più che certi di una smentita sull’abbandono dei Bitcoin da parte del gigante di Redmond, sebbene non risulti ancora chiaro com’è possibile che sia trapelata questa notizia, a detta di Microsoft, errata.

CONDIVIDI
Articolo precedenteThe Division non funziona questa mattina ma solo per una manutenzione straordinaria dei server
Prossimo articoloSystem Shock Remastered arriva su Xbox One e PC!