Microsoft rottama Notebook

Microsoft rottama Notebook adesso, la nuova offerta è stata lanciata dal gigante di Redmond per invogliare i clienti ad acquistare i propri prodotti.

Ma andiamo ad illustrare nel dettaglio questa invitante offerta. In poche parole la promozione consiste nel fatto che, se deciderete di acquistare un nuovo Notebook con sistema operativo Windows 10 installato, Microsoft pagherà ben 200 dollari in cambio del proprio vecchio Notebook, e addirittura 300 dollari se si tratta di un MacBook, e da qui si intuisce perfettamente quanto a Microsoft interessi guadagnare utenti da Apple al proprio sistema operativo per battere la concorrenza.

Microsoft rottama Notebook, si, ma l’offerta però avrà validità solo se si andrà ad acquistare un Notebook con un prezzo maggiore di 600 dollari direttamente dal Microsoft Store, entro e non oltre il 20 Ottobre. Alcune condizioni sono presenti anche per quando riguarda il vecchio Notebook che si andrà poi a spedire a Microsoft per usufruire della rottamazione: infatti esso dovrà avere meno di sei anni di vita, dovrà disporre di uno schermo da almeno 11.6 pollici e dovrà essere perfettamente funzionante.

Microsoft rottama Notebook con un’offerta davvero interessante, che in molti casi (specialmente quando si tratta di Notebook a basse prestazioni) permette di trarre profitti più ingenti ed immediati di quando invece si cerca di vendere il computer su iniziativa personale e privatamente.