Programmare lo spegnimento del Pc con Windows

Come ogni mese, arriva il Patch Tuesday di settembre nel quale Microsoft rilascia l’aggiornamento cumulativo KB3189866 per Windows 10 Anniversary Update (1607), Windows 10 TH2 (1511) e per la versione iniziale (1507) rilasciata luglio 2015.

Il nuovo aggiornamento cumulativo KB3189866 rilasciato da Microsoft non integra alcuna nuova funzionalità, limitandosi a rimuovere diversi bug riscontrati nelle precedenti release ed apportando alcuni miglioramenti e varie ottimizzazioni.

Questi i dettagli per ogni singola versione di Windows 10:

  • Windows 10 1607 (Anniversary Update) build 14393.187

    • Migliorata l’affidabilità di Shell Windows, app di mappe, Internet Explorer 11 e Microsoft Edge
    • Risolto un problema in cui un reset con pulsante fisico non funzionava su dispositivi con impostata una qualsiasi delle lingue Unicode
    • Risolto un problema in cui alcuni dispositivi andavano in crash dopo aver disconnesso un eReader
    • Risolto un problema di riconoscimento di schede SD se inserite rimosse più volte di seguito
    • Risolto un problema in cui alcune app non rispondevano ai comandi nella barra delle app in Windows 10 Mobile
    • Risolto un problema che ogni tanto blocca le notifiche delle sveglie in Windows 10 Mobile
    • Migliorato il supporto all’app fotocamera in Windows 10 Mobile Enterprise
    • Risolti ulteriori problemi con il rendering a risoluzione 4K, Tile mancanti su Start con alimentazione a batteria, Internet Explorer 11, Edge, compatibilità Bluetooth, grafica, rotazione display, compatibilità app, Wi-Fi, Hub di Feedback, Miracast, Shell Windows, impostazioni fuso orario e USB
    • Aggiornamenti di sicurezza per IE11, Edge, Microsoft Graphics Component, kernel Windows, Adobe Flash Player
  • Windows 10 1511 (TH2) build 10586.589

    • Migliorata l’affidabilità di IE11, USB e .NET Framework
    • Risolto il problema con il link per cambiare le variabili d’ambiente nel pannello di controllo account utente non funzionante
    • Risolto un problema in cui un dispositivo che aveva precedente accesso a internet mostrava la data sbagliata quando si collegava a una rete senza accesso internet a server SSL
    • Risolto un problema in cui qualcuno con un profilo obbligatorio non riesce a usare Start, Cortana, la ricerca e alcune app preinstallate
    • Risolto un problema in cui, dopo avere installato un pacchetto MSI, non è possibile eseguire nessun comando dal prompt finché non si riavvia il dispositivo o si fa il logout dal profilo
    • Risolto un problema in cui il comando “Stampa tutti i documenti collegati” non funzionava in IE11
    • Migliorato il supporto per gli operatori di rete aggiungendo nuovi APN al database
    • Rimossa l’opzione di protezione dalla copia quando si converte un CD audio in WMA da Windows Media Player
    • Risolti ulteriori problemi con logging di sicurezza eccessivi, WMI, consumer storage, Add-On List Group Policy Object, broadband mobile, filtri driver, IE11, Windows Media Player, grafica, impostazioni fuso orario e Shell Windows
    • Aggiornamenti di sicurezza su IE11, Microsoft Graphics Component, Windows Secure Kernel Mode, server SMB Windows, kernel Windows, Lock screen e Adobe Flash Player.
  • Windows 10 1507  build 10240.17113

    • Migliorata l’affidabilità di IE11, .NET Framework e kernel Windows
    • Risolto un problema in cui la coda di stampa non veniva correttamente smaltita
    • Risolto un problema in cui il recupero di certificati di criptazione per una smartcard virtuale non funziona
    • Risolto un problema che impedisce la creazione di molti gruppi precaricati durante il setup di nuovi device con Windows 10 Enterprise
    • Migliorate le impostazioni dei Criteri di gruppo per il login via PIN
    • Risolto un problema in cui il comando “Stampa tutti i documenti collegati” non funzionava in IE11
    • Migliorato il supporto per gli operatori di rete aggiungendo nuovi APN al database
    • Rimossa l’opzione di protezione dalla copia quando si converte un CD audio in WMA da Windows Media Player
    • Risolti ulteriori problemi con IE11, Windows Installer, Windows Media Player, Windows Update for Business, impostazioni fuso orario e Shell Windows
    • Aggiornamenti di sicurezza su Edge, IE11, Microsoft Graphics Component, Windows Secure Kernel Mode, server SMB Windows v1.0, kernel Windows, automazione OLE e PDF.

Nel caso desideriate verificare la presenza dell’aggiornamento e procede con l’installazione sarà sufficiente portarsi in Impostazioni>Aggiornamento e sicurezza > Windows Update > e premere il pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGalaxy A3 (2015) riceve il sistema operativo Android Marshmallow
Prossimo articoloXiaomi Mi 5S: nuove conferme sul device grazie al debutto su AnTuTu
  • Andrea_SҨ, il vostro nemico…

    Grazie per il suggerimento, ora provo.