Ed ecco all’orizzonte gli ultimi avveniristici ritrovati di casa Microsoft, presentati, insieme a diverse aziende, con la nuova tecnologia Windows Mixed Reality. Il VR fa un passo avanti verso il futuro.

Microsoft sta svelando parte dei suoi visori per la realtà virtuale durante l’evento del Computex. Gli apparecchi sono chiamati Windows Mixed Reality e sono la nuova frontiera della realtà virtuale.

Circa un mese fa vi abbiamo parlato di alcuni progetti di Acer sulla realtà virtuale. Quest’oggi, insieme a questa, molte altre aziende stanno svelando le loro carte sulle nuove tecnologie.

Dopo aver rivelato alcune di quelle che saranno le prossime produzioni di Acer, ASUS, Dell, HP e Lenovo, Microsoft fornisce alcuni importanti dettagli su alcuni visori.

Tra le aziende in primo piano troviamo Dell, ASUS e Lenovo.

La prima azienda sta creando un visore Windows Mixed Reality di colore bianco, progettato dal team XPS ed Alienware. Questo device sarà disponibile ad un prezzo “economico” e la confezione includerà una fascia, per bilanciare il peso, contenente dei cuscini sostituibili, il cablaggio ed una visiera flip-up.

ASUS, invece, sembra essere stata una delle aziende che ha prodotto i visori di qualità maggiore tra tutti quelli presentati. L’azienda ha aggiunto un pannello di copertura poligonale 3D sulla parte anteriore dei suoi Windows Mixed Reality, insieme a sei gradi di monitoraggio. Purtroppo, Microsoft non ha detto nulla circa la data di uscita.

Anche Lenovo sta creando una propria gamma di dispositivi Microsoft, con la nuova tecnologia per la realtà virtuale. L’azienda di Bill Gates li descrive come prodotti “incredibilmente convenienti“, senza però fornire dei prezzi precisi. Il visore include dei sensori integrati per la rilevazione degli oggetti in ambito tridimensionale ed un design piuttosto semplice.

Il device di Lenovo, insieme a quelli degli altri produttori, debutterà entro la fine di questo 2017.