windows 10 mobile

C’è stato molto disappunto per il basso livello di attenzione di Microsoft nei confronti di Windows 10 Mobile a Build 2016. Come ricorderete, Terry Myerson ha ammesso che Windows 10 Mobile non è la loro priorità ma ciò non significa che a Microsoft non interessi più. Aaron Woodman, Senior Director del marketing di Microsoft, ha parlato di Windows 10 Mobile in un’intervista per il sito russo Hi-Tech ed il messaggio che ha voluto far passare è che Microsoft non si è arresa.

Windows 10 Mobile

Woodman si è dimostrato molto schietto nelle sue osservazioni.

Siamo onesti, avremmo potuto far meglio.

Sostiene inoltre che anche se Android ed iOS hanno un enorme successo, gli smartphone con Windows 10 Mobile possono comunque ritagliarsi il loro spazio nel settore business.

Sono convinto che il segmento il cui Windows Phone può avere il maggior successo è quello business.

Ha anche puntualizzato che Windows Phone ha un tasso di adozione molto variabile tra i vari paesi con un market share in Russia molto più grande rispetto ad altri paesi.

Microsoft ha di sicuro intrapreso un percorso controverso nei confronti di Windows 10 Mobile. Mettendo tutta quest’enfasi nei confronti del cloud computing, Windows 10 ed HoloLens ai loro eventi e con l’ammissione di non voler dedicare più particolare attenzione ad un prodotto che non brilla certo per popolarità ma che è altamente strategico.

Sarà difficile riconquistare l’utenza che nel frattempo è migrata ad altri lidi perché ormai stanca di attendere un cambiamento che ormai si aspetta da davvero troppo tempo e vedere la stessa Microsoft fare un passo indietro non può che minare ulteriormente la fiducia dei consumatori. Ad ogni modo sia Myerson che Woodman hanno voluto sottolineare che, al di là di tutto, lo sviluppo di Windows 10 Mobile è tutt’altro che terminato ma per vedere qualcosa di più sostanzioso dovremo attendere il prossimo anno.