A partire da ieri – 11 luglio 2017 – il colosso Microsoft ha mandato ufficialmente in pensione il suo sistema operativo mobile Windows Phone 8.1.  La casa di Redmond ha deciso di terminare ufficialmente il supporto per questo tipo di piattaforma software.

Windows Phone 8.1 ha debuttato il 24 giugno 2014 a bordo di smartphone come il Nokia Lumia 1020 o il Nokia Lumia 1520 e secondo la politica dell’azienda il suo ciclo vitale non può superare i 36 mesi.

A onor del vero la mancanza di aggiornamenti software per il sistema operativo si fa sentire già da un po’ per i pochi che ancora proseguono ad utilizzarlo. Per questo qualcuno potrebbe considerare questa informazione come una  “non-notizia” dal momento che le piattaforme mobili di Microsoft non spiccano moltissimo nel mercato globale degli smartphone, anche se, relativamente parlando, Windows Phone 8.1 in realtà è a bordo su ben tre quarti di dispositivi mobile con sistema operativo di Microsoft: sul restante 20% degli smartphone è installato Windows 10 Mobile.

I proprietari di un dispositivo mobile con a bordo il sistema operativo Windows Phone 8.1 possono provare ad installare l’applicazione chiamata “Gestione spazio aggiornamenti” disponibile al seguente link per sapere se il proprio smartphone è compatibile con il sistema operativo Windows 10 Mobile e procedere con l’aggiornamento in caso di esito positivo.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: