groove

Come ormai è noto sin dal lancio, Microsoft ha introdotto con il lancio di Windows 10, il nuovo player musicale Groove Musica che sostituisce il vecchio Xbox Music, portando più funzioni oltre ad una grafica molto più accattivante. Negli scorsi giorni l’azienda di Redmond ha rilasciato un aggiornamento per l’app musicale con la nuova versione 3.6.1719.0; aggiornamento che ha portato diverse novità  interessanti, quali la selezione multipla quando si riordinano le playlist, la possibilità di etichettare la fonte della musica, impostare copertine o immagini in un determinato album musicale e una migliore sincronizzazione con OneDrive.

Purtroppo però, come molti utenti di Windows 10 ma ancor più tangibilmente su Windows 10 Mobile, Microsoft è stata inondata di numerose segnalazioni che riguardavano il volume e le playlist. Per il primo problema si verifica un decremento involontario del volume di riproduzione che costringe gli utenti a re aumentarlo manualmente; il secondo problema riguarda le playlist, in quanto i brani sono difficili da riorganizzare e si hanno problemi di riproduzione dei brani che sono correttamente inseriti all’interno del terminale.

Microsoft sta investigando su entrambi i problemi, senza trovare al momento una vera risposta al problema. Comunque è certo che a breve arriverà un aggiornamento a risoluzione di questi fastidiosi bug. Inoltre, è stato creata una discussione su Microsoft Answers in cui si chiede l’aiuto degli utenti più esperti invitandoli a fornire log e dettagli di configurazione vari, al fine di identificare ed isolare quanto prima questi spiecevoli inconvenienti. Lasciamo di seguito i link ai quali potete recarvi per entrare nella conversazione ufficiale:

Bug Playlist

Bug Volume

CONDIVIDI
Articolo precedenteUlteriori ribassi di prezzo per Xperia M4 Aqua
Prossimo articoloL’uscita iPhone 5SE e iPad Air 3 nei negozi sarà il 18 Marzo