Microsoft HoloLens

L’anno della realtà virtuale è arrivato! Il colosso Microsoft sta sviluppando il rivoluzionario HoloLens. Si tratta di un casco con tecnologia olografica capace di proiettare le immagini proprio intorno a noi.

Il progetto è stato annunciato per la prima volta durante l’E3 2015 ed è molto avveniristico. Il suo rilascio sembra ancora lontano ma potrebbe rivoluzionare le nostre abitudini videoludiche.

La Microsoft ha mostrato un trailer dove è stata fatta una ricostruzione riguardo alle capacità fantascientifiche dell’HoloLens. In pratica ha mostrato come dovrebbe essere l’esperienza di gioco con Halo.

Si tratta di un approccio diverso rispetto ai diretti concorrenti come Oculus Rift e Playstation VR. Mentre questi hanno uno schermo “avvolgente” sui nostri occhi, il Microsoft Hololens “proietta” la realtà virtuale intorno a noi restituendoci una immedesimazione e coinvolgimento mai visti prima.

L’HoloLens utilizzerà un processore Intel con architettura a 32 bit, un processore olografico proprio della Microsoft, 64 GB di memoria Flash, 2GB di RAM. Inoltre sarà compatibile con Windows 10 e peserà solo 579 grammi.

A livello ottico presenta due lenti olografiche, due dispositivi delle luci HD e la calibrazione pupillare automatica. Il tutto funzionerà ad una risoluzione massima di 2.3M. Infine l’HoloLens supporterà il riconoscimento vocale e dei gesti.

In conclusione l’Hololens potrà funzionare anche senza un PC o una console perchè avrà Windows 10 integrato. Interessante sarà vedere come gli sviluppatori sfrutteranno questo dispositivo oppure se rimarrà principalmente legato ai prodotti Microsoft.

Il 2016 si prospetta come l’anno della rivoluzione virtuale. Ciò che ci sembrava impossibile fino a qualche anno fa sta finalmente diventando realtà. Ma una domanda ci poniamo, sono veramente necessari dispositivi del genere? Ai videogiocatori l’ardua sentenza!