Quando Microsoft rilasciò Microsoft Edge promise agli utenti che Internet Explorer sarebbe stato solo un brutto ricordo ma purtroppo sembra che la situazione non sia cambiata di molto. Il nuovo web browser dell’azienda di Redmond continua ad avere problemi abbastanza seri che non lo fanno apprezzare al grande pubblico. Se da un lato questo software ha ancora evidenti carenze dall’altro si assiste spesso a crash improvvisi con conseguenze importanti per tutto il sistema operativo.

Sono proprio questi i punti nevralgici evidenziati dagli utenti nell’applicazione Feedback di Windows 10. Il problema diventa ancora più pesante per il fatto che i principali browser concorrenti come Google Chrome, Mozilla Firefox e Opera funzionano molto bene con il nuovo sistema operativo. Sono quindi sempre di più gli utenti che decidono di abbandonare Edge per passare ad uno di questi programmi. Altro importante elemento che manca a Microsoft Edge è il blocco della pubblicità che gli utenti reclamano a gran voce. Per tutte queste ragioni è possibile affermare che il browser di Microsoft non è assolutamente competitivo. Bisogna però dire che Microsoft non sta subendo passivamente visto che stanno per partire degli aggiornamenti che dovrebbero migliorare in maniera sostanziale questa applicazione. Il problema è che risolvere bug abbastanza importanti significa dover lavorare molto tempo in modo tale che quei problemi non si ripresentino in futuro.

Il prossimo aggiornamento di Edge è previsto nel 2016 quando sarà rilasciato il grande aggiornamento Windows Redstone. Questo significa che, per vedere un Microsoft Edge interessante, bisognerà attendere almeno sei mesi altri. Voi come vi trovate con Microsoft Edge? Lo usate?

  • //Giacomo.Paolux();

    Mah, non sono d’accordo con quanto detto nell’articolo. Magari nel vostro caso Edge da problemi, ma nel mio si comporta egregiamente: velocità fulminea in apertura, velocità navigazione molto buona e possibilità di impostare il tema scuro che mi sta piacendo molto. Concordo con il fatto che non avendo le estensioni rimane un po’ indietro rispetto alla concorrenza ma per l’uso quotidiano di un utente medio che deve navigare va più che bene, sempre secondo la mia opinione 😉

  • radios

    idem. Nessun blocco, veloce e affidabile con qualsiasi sito.
    mancano solo le estensioni. Sul mio surface pro 3 si comporta benissimo.
    è un discorso non generale.
    alcuni hanno problemi ma hanno hardware diversi non ancora aggiornati definivamente dai loro produttori,
    questo può causare problemi …..
    cerchiamo di fare informazione coretta…….

  • keyforweb

    Non stiamo parlando di una bocciatura, ma è evidente che un prodotto nuovo ha bisogno di un certo rodaggio per essere buono. Io sinceramente lo trovo buono in navigazione, ma molto lento in fase di apertura, le pagine iniziali si caricano con una certa latenza. Non ho mai avuto dei crash ma i dati riportati sono relativi a microsoft feedback e a meno che la gente non mandi feedback negativi solo per dispetto, bisogna attenersi a quelli. La mancanza di poter installare plugin è grave, se parliamo di un browser nato da poco. Il solo pensare di lanciarlo senza la possibilità di aggiungere estensioni, la vedo come una sconfitta. Spero però di essere contraddetto con il nuovo aggiornamento. Vorrà dire che ciò che io cerco sarà stato implementato!

  • max rossi

    Ma quali crash?? L’ avete provato per dire una cosa simile?
    È una settimana che lo uso e non ho riscontrato nessun problema, ed anche la ricerca con Bing è migliorata enormemente..
    Di browser di terze parti (Google in primis) non ce n’è più bisogno

  • orlroc

    Personalmente sono contento che vi troviate così bene con questo browser, ma sinceramente, nonostante mi possa considerare un fan Microsoft e valuti ottimo Windows 10…. Edge per quanto mi riguarda è ancora mooooolto acerbo e lontano dalla concorrenza:

    Max Rossi lo definisce migliore di Chrome, ma forse usa il browser giusto per aprire qualche pagina web e poco altro, perché nel 2015, un browser senza estensioni (si lo so arriveranno, ma intanto non ci sono) è a dir poco castrato e limitato, sia per un uso business che consumer.

    Nonostante sia migliorato nel tempo, Bing è lontano anni luci nelle ricerche da Google.

    Il browser è ancora acerbo… Lo uso su portatili, netbook e tablet certificati Windows 10 eppure aprendo Analytics di Google, moooolte volte va in crash, così come si chiude e riapre da solo tante volte nell’arco della giornata.. insomma…c’è ancora da lavorare…

    Ha anche degli indubbi pregi però: il sistema di “lettura” è fantastico.. si riesce a leggere qualcosa senza essere oppressi da pubblicità e distrazioni ed è molto comoda la funzionalità di ritaglio, copia e condivisione integrata…

    Insomma… bel lavoro… buon inizio… ma c’è ancora tanto da fare…. 😉

    • Gabriele Di Bari

      Bahm, Chrome, eccetto per le estensioni, fa proprio schifo! Non solo non è più il più veloce, ma ha un utilizzo della memoria imbarazzante ed è nel 90% dei casi l’applicazione con consumo maggiore che gira sul tuo pc (e per i portatili è veramente un problema).

      Risultato? Su Windows e Linux uso Firefox, su OS X uso safari che praticamente è come ui identico ad EDGE, ma con un supporto per l’estensioni (supporta tutte quelle di firefox).

  • mirko

    Ciao a tutti,
    innanzitutto ringrazio chi ha voluto leggere il mio articolo. Io ho scritto nel testo che gli utenti si stanno lamentando per la poca stabilità di questo browser web sui feedback di Windows 10. Ci può stare che non tutti gli utenti abbiano crash. Ho scritto anche che Microsoft sta lavorando nell’aggiornamento e nella stabilità di tutte le applicazioni del ambiente Windows 10.