Microsoft Edge non è ancora all’altezza dei suoi concorrenti

Microsoft Edge non è ancora all’altezza dei suoi concorrenti

Quando Microsoft rilasciò Microsoft Edge promise agli utenti che Internet Explorer sarebbe stato solo un brutto ricordo ma purtroppo sembra che la situazione non sia cambiata di molto. Il nuovo web browser dell’azienda di Redmond continua ad avere problemi abbastanza seri che non lo fanno apprezzare al grande pubblico. Se da un lato questo software ha ancora evidenti carenze dall’altro si assiste spesso a crash improvvisi con conseguenze importanti per tutto il sistema operativo.

[trovaprezzi prodotto=”ASUS Chromebook C200MA-KX017 notebook”]

Sono proprio questi i punti nevralgici evidenziati dagli utenti nell’applicazione Feedback di Windows 10. Il problema diventa ancora più pesante per il fatto che i principali browser concorrenti come Google Chrome, Mozilla Firefox e Opera funzionano molto bene con il nuovo sistema operativo. Sono quindi sempre di più gli utenti che decidono di abbandonare Edge per passare ad uno di questi programmi. Altro importante elemento che manca a Microsoft Edge è il blocco della pubblicità che gli utenti reclamano a gran voce. Per tutte queste ragioni è possibile affermare che il browser di Microsoft non è assolutamente competitivo. Bisogna però dire che Microsoft non sta subendo passivamente visto che stanno per partire degli aggiornamenti che dovrebbero migliorare in maniera sostanziale questa applicazione. Il problema è che risolvere bug abbastanza importanti significa dover lavorare molto tempo in modo tale che quei problemi non si ripresentino in futuro.

Il prossimo aggiornamento di Edge è previsto nel 2016 quando sarà rilasciato il grande aggiornamento Windows Redstone. Questo significa che, per vedere un Microsoft Edge interessante, bisognerà attendere almeno sei mesi altri. Voi come vi trovate con Microsoft Edge? Lo usate?