Microsoft dona 1 miliardo di dollari

Microsoft mette una mano sul cuore e l’altra sul portafogli: Satya Nadella, l’AD della casa di Redmond, ha annunciato che sarà devoluto 1 miliardo di dollari a 70.000 organizzazioni governative e questo avviene durante il World Economic Forum che si tiene a Davos.

Approfittando del WEF (World Economic Forum) Microsoft annuncia la fantastica operazione di beneficienza che metterà in atto in favore di molte Onlus. La donazione non sarà effettuata direttamente in denaro ma si concretizzerà nella fornitura di risorse per il cloud computing alle tante organizzazioni non governative che operano in tutto il mondo.

L’obiettivo principale, rende noto Microsoft, è quello di permettere una migliore distribuzione delle risorse sul pianeta. A precisarlo è il CEO di Microsoft Satya Nadella che fa sapere che questo miliardo di dollari donati a 70 mila organizzazioni sparse in tutto il mondo vogliono essere un aiuto a per favorire l’accesso alle nuove tecnologie alle tante associazioni che spesso non hanno le risorse più adatte per raggiungere i propri scopi umanitari. Dunque un valido supporto per superare i tanti problemi della società odierna che le associazioni che riceveranno i contributi si impegnano a superare ogni giorno.

Questa del fare beneficienza sembra quasi essere una “moda” molto positiva che sta dilagando negli ultimi tempi. Qualche tempo fa, infatti, Bill Gates e Zuckerberg avevano annunciato la decisione di finanziare alcuni progetti per umanitari e culturali.

Addirittura il padre di Facebook dopo essere diventato davvero genitore (della primogenita Max) aveva annunciato l’intenzione di devolvere tutto il proprio patrimonio (circa 45 miliardi di dollari) in beneficienza.

Staremo a vedere se tutte queste buone intenzioni saranno portate a termine.