Microsoft Band

La settimana scorsa, vi avevamo annunciato che Microsoft aveva messo in vendita il suo smartwatch Microsoft Band negli Stati Uniti anticipandovi anche le sue caratteristiche tecniche.

Microsoft è dunque entrata nel settore indossabili con il suo bracciale Microsoft Band, il primo al mondo totalmente compatibile; il bracciale Microsoft Band che attraverso l’applicazione, Microsoft Health, disponibile per Windows phone, Android ed iOS, permetterà di monitorare l’attività fisica e lo stato di salute dell’utente.

Microsoft Band risulta così uno smartwatch dei più completi  di tutto il panorama hi-tech,in grado di monitorare lo stato e la qualità del sonno, l’attività fisica, attraverso contapassi, GPS e cardiofrequenzimetro, l’esposizione solare, attraverso il sensore di raggi UV, le calorie bruciate ed inoltre consentirà di gestire notifiche, chiamate e messaggi in arrivo allo smartphone, direttamente sul display touch del dispositivo.

Potrebbe dunque essere la sua versatilità a renderlo introvabile. Ci sono state lunghe code davanti ai Microsoft Stores, tutti in file per acquistare il dispositivo. Su eBay, una unità è stata venduta per ben 475 dollari (il prezzo di vendita è stato fissato per 199$) ed essendo nel periodo pre natalizio, sembrano crescere a dismisura le persone che vorrebbero sotto l’albero il Microsoft Band.

Mossa commerciale quella di Microsoft o semplicemente carenza di scorte in magazzino? Vi lasciamo con una scheda delle sue caratteristiche e con dei video pubblicitari esplicativi.

Microsoft Band
Linea Elastomero in plastica con chiusura regolarbile
Processore CPU ARM Cortex M4 MCU
Display TFT touch capacitivo 1,4″
Risoluzione Display 320×106
Memoria Interna 64 MB di storage
Sensori e Connettività Cardiofrequenzimetro otticoAccelerometro / Giroscopio / Girometro a 3 assiGPSLuce ambientaleTemperatura della pelle

UV

Risposta galvanica cutanea

Microfono

Bluetooth 4.0 LE

Batteria Ioni di litio Dual 200mAh

https://www.youtube.com/watch?v=CEvjulEJH9w

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacebook Q&A pubblica, la nuova idea di Mark Zuckerberg
Prossimo articoloFire Phone, prezzo eccessivo: Amazon ammette le sue colpe