Microsoft Lumia 1330

Microsoft annuncia i piani di produzione nella realizzazione di smartphone Lumia per i prossimi 2 anni. Attesi pochi nuovi prodotti ma buoni

Dopo la triste ma necessaria notizia di ieri, riguardante la nuova ondata di licenziamenti che interesserà 7800 posti di lavoro (dei quali 2300 sono situati in Finlandia) della divisione mobile di Microsoft, attuati anche in vista della futura gamma smartphone, Satya Nadella, CEO dell’azienda di Redmond afferma che il catalogo di device Lumia sarà più “efficace e mirato” in modo da differenziare i singoli prodotti.

Nadella ha confermato che i nuovi smartphone saranno ripartiti in base a tre target di riferimento: utenza aziendale, consumer che cerca device a basso costo e consumer interessata ai dispositivi di fascia alta. Secondo il noto canale finanziario Bloomberg, ci saranno 1-2 modelli per fascia, dando così origine ad un massimo di 3-6 modelli all’anno.

Un passo avanti importante sia per la riduzione del numero di device – negli ultimi 8 mesi sono stati presentati 7 nuovi Lumia, tutti appartenenti più o meno alla fascia bassa e medio bassa (eccezion fatta per 640 XL) – sia per una maggiore diversificazione dell’offerta. La riduzione del numero di modelli, in maniera indiretta, potrebbe favorire l’accesso al mercato Windows Phone di altre aziende che, sino ad ora, dovrebbero fronteggiare il monopolio di Microsoft nel segmento citato.

Inoltre Microsoft, è intenzionata a ridurre le collaborazioni con gli operatori telefonici che non si sono rivelate fruttuose per la diffusione della piattaforma Windows Phone.

Questi provvedimenti, all’apparenza molto rigidi, porteranno comunque alla creazione di nuovi modelli di fascia alta che sono ormai attesi da tutti coloro che guardano con interesse la gamma Lumia Windows Phone (e anche dai meno affezionati a questo OS), garantendo quindi una minor competizione interna tra i device come ad esempio la rivalità 720 vs 820 o alle – seppur meno accentuate – somiglianze tra gli ottimi Lumia 735 e 830.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLG G4S ufficializzato in Italia
Prossimo articoloWindows 10 build 10166 segna il debutto di Microsoft Wifi