Facebook Messenger

Molti non lo sanno ancora, ma su Facebook Messenger esiste una cartella “antispam” analoga a quella presente sui programmi che gestiscono la posta elettronica, ma è nascosta. La chat di Zuckerberg che ha da poco raggiungo i 900 milioni di utenti, filtra in modo automatico i messaggi che cataloga come “spazzatura”, in quanto non provengono dai contatti dell’utente. L’utente, però, non è in grado di sapere chi, quando e perché ha cercato di contattarlo. Come si fa ad avere accesso a questa cartella nascosta?

Messenger: ecco come accedere alla cartella nascosta sia nella versione desktop che da quella mobile

Innanzitutto bisogna accedere (nella versione desktop di Messenger) alla sezione “Messaggi” e successivamente “Richieste di messaggi”. Per visualizzare le conversazioni nascoste bisogna cliccare su “Vedi richieste con filtri”.

È possibile seguire una procedura simile anche nella versione mobile di Facebook Messenger? Certo. Per riuscire a scovare la cartella nascosta, basta semplicemente aprire l’app di Messenger e fare un tap sul menu delle “Impostazioni”. Dopo ciò sarà necessario accedere alla sezione “Persone”, dopodiché bisognerà fare un tap su “Richieste di messaggi” e quindi fare un ultimo tap su “Vedi richieste con filtri”. Molto semplice, no?

Provate a vedere se qualcuno, a vostra insaputa a provato a contattarvi negli ultimi mesi! Magari potrebbe essere un vostro vecchio amico di infanzia o qualcuno che vorrebbe proporvi un lavoro.

CONDIVIDI