Mercato PC cala di -10,6%: mai successo dal 2008. Salva solo Apple

Mercato PC cala di -10,6%: mai successo dal 2008. Salva solo Apple

Il mercato PC è vertiginosamente calato di -10,6% nel quarto trimestre del 2015. Con l’avvento e lo sviluppo di smartphone e tablet, gli utenti hanno optato sempre più sull’acquisto di questi dispositivi per svolgere le loro attività di lavoro ed intrattenimento.

Questo è accaduto in quanto molti di essi non solo hanno componenti hardware e software equiparabili a veri e propri computer professionali, ma permettono di compiere le attività con molta più mobilità. Questo fenomeno ha fatto andare i PC sempre più in disuso, con un calo del mercato PC che non accenna a fermarsi da quando Apple ha rilasciato il primo cellulare intelligente nel 2007, l’iPhone.

Non si verificava dal 2008 un calo così importante come quello dell’ultimo trimestre: le vendite di PC sono scese di ben 10 punti percentuali non solo a livello europeo, ma a livello mondiale. Tutte le principali case produttrici sul mercato PC con sistema operativo Windows hanno riscontrato un forte declino delle vendite. Il calo si è fatto sentire per HP in misura di -8,1%, per Lenovo -4,2%, per Dell -5,1% e per Asus -3,2%.

L’unica casa produttrice che si salva sul mercato PC è Apple. I suoi PC Mac e Macbook infatti hanno riscontrato, al contrario delle case produttrici con OS Microsoft, un aumento delle vendite pari a +2,8%.

[trovaprezzi prodotto=”iPhone 6s”]

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: