Memex

Il dipartimento per l’innovazione del ministero della difesa americano (Darpa), ha sviluppato Memex, un motore di ricerca che opera nell’oscurità del web.

Chiunque sa che Internet è un mondo immenso, ma forse nessuno riesce a comprenderne appieno tale vastità; pensate che solamente il 10% circa delle pagine online è accessibile ai motori di ricerca tradizionali e Memex viene sviluppato proprio per trovare informazioni sulle restanti pagine nascoste create ad hoc per non essere visibili. Pagine non strutturate per i motori di ricerca, pagine criptate, pagine temporanee oppure siti raggiungibili solo tramite il software Tor, un web peer to peer che instaura connessioni utente/utente, difendendo l’utente dall’analisi del traffico. senza ulteriori interferenze.

Chris White, l’inventore di questo motore di ricerca oscuro, spiega il suo funzionamento alla CBS indicando anche come potrebbe essere d’aiuto e rivoluzionare le indagini degli inquirenti:

“Internet è molto, molto più grande di quanto si pensi”, ha detto White. “Secondo alcune stime di Google, Microsoft Bing e Yahoo, si ha un accesso di circa il 5% di tutto il contenuto sul Web”. Capiamo quindi bene come questa piccola percentuale lascia un sacco di spazio ai ‘cattivi’ di operare liberamente in ombra. Memex va ben oltre l’operato dei motori di ricerca tradizionali e dà alle forze dell’ordine un nuovo e potente strumento per la ricerca del “dark web”, dove i criminali comprano, vendono, e pubblicizzano nel commercio di armi illegali e del traffico di sesso. Il modo più semplice di pensare di Memex è: Come posso rendere l’invisibile visibile?” ha detto Dan Kaufman, direttore dell’Information Innovation Office di DARPA. La maggior parte delle persone su Internet operano in buona fede, ha detto Kaufman, ma ci sono parassiti che vivono lì e cerchiamo di togliere loro la capacità di usare internet contro noi e rendere il mondo un posto migliore. Una cosa che Memex fa, ad esempio, è analizzare gli annunci sessuali ‘nascosti’ e individuare da dove provengono.

Siamo molto fiduciosi sul fatto che software come Memex possano divenire strumenti importantissimi per combattere i parassiti e i criminali che vivono ed operano nell’illegalità col il solo scopo di fare soldi e speriamo che in futuro, software analoghi possano essere implementati per far si che Memex non sia solo una goccia dell’immenso mare di Internet.