Meizu Pro 7

Meizu Pro 7 sarà svelato al pubblico nel corso di un evento stampa programmato il prossimo 13 settembre. Lo conferma un recente rapporto proveniente dalla Cina, contornato per l’occasione da un dettaglio di non poco rilievo: l’ufficialità di Flyme 6, per inciso la nuova versione dell’interfaccia proprietaria basata sul sistema operativo Android. Una ipotesi quest’ultima tutto sommato concorde con gli indizi snocciolati lo scorso maggio dall’Amministratore Delegato di Meizu, inverata come logica conseguenza dall’immissione sul mercato del nuovo smartphone della gamma Pro. Il primo ad esser equipaggiato di default proprio dalla più recente Flyme 6.

Pochi dubbi, ad ogni modo, giacché le indiscrezioni paiono esser concordi con lo scenario abbozzato qualche riga addietro. Meizu Pro 7 avrà il compito di alzare ulteriormente l’asticella delle ambizioni ed il lavoro orchestrato dalla compagnia cinese si preannuncia di tutto rispetto. Come confermato dalle immagini trapelate in rete in queste ultime settimane, il nuovo smartphone Meizu metterà in evidenza un display curvo – a risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) – in ambedue i lati, focalizzando altresì l’attenzione sulla potenza hardware e su componentistiche di ultimo grido.

Spicca a tale stregua l’implementazione del processore proprietario di Samsung, l’Exynos 8890 – incastonato sulla gamma Galaxy S7 e Note 7 – in coppia con 4 gigabyte di memoria RAM LPDDR4 e 32 gigabyte di spazio di archiviazione interno. Più incerto lo scenario per quel che concerne la parte multimediale dello smartphone, giacché indiscrezioni precedenti consideravano esser plausibile la presenza di una doppia fotocamera posizionata sulla parte posteriore del dispositivo. Più verosimile appare in realtà la ricostruzione di AnTuTu, strutturata dal sensore principale da 12 megapixel e da quello frontale da 5 megapixel per selfie di buona qualità.

Lo scenario è insomma quasi definito, e l’ufficialità prevista il prossimo 13 settembre sarà certamente l’occasione propizia per svelare nella loro interezza le strategie dell’azienda cinese. Resta ancora da valutare infatti la disponibilità sul mercato di Meizu Pro 7 e, soprattutto, i possibili prezzi di listino che lo accompagneranno sin dai primi giorni di commercializzazione.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV OLED Ultra HD con HDR: Metz presenta le sue proposte Novum
Prossimo articoloSky e Panasonic TV mostrano le trasmissioni HDR con Hybrid Log-Gamma