Teardown Meizu Pro 7 Plus

Meizu Pro 7 continua a dominare la scena della rete, scandendo incessante l’attesa e l’interesse verso il prossimo smartphone top di gamma del produttore cinese. Ed è direttamente dal lontano oriente che arrivano in queste ore nuove immagini leaked pronte a metter in bella vista l’elemento cardine e distintivo del terminale: il display secondario a colori incastonato sul pannello posteriore. Una mossa hardware indubbiamente particolare alla quale faranno sicuramente seguito utilizzi diversi, magari impreziositi da accorgimenti software ideati ad-hoc da Meizu.

Eppure possiamo già trarre una preliminare idea su ciò che permetterà di fare l’impiego di un pannello secondario. Le immagini odierne sembrano infatti non esser del tutto casuale, dal momento che strizzano l’occhio agli amanti dei selfie. In pratica, il display posteriore fungerà come un vero e proprio mirino, cosicché si possano eseguire autoscatti performanti sfruttando stavolta la doppia fotocamera principale di Meizu Pro 7. Una idea sicuramente particolare ma al tempo stesso efficace, pronta ad ingolosire gli <<irriducibili>> dei selfie. Come suggerito d’altronde da alcune indiscrezioni dei giorni scorsi, il secondo display del nuovo smartphone Meizu è tale per cui può esser in grado di <<specchiare>> e replicare qualsiasi contenuto dello schermo primario.

Meizu Pro 7 dovrebbe essere ad ogni modo alimentato dal processore MediaTek Helio X30 e strutturato secondo i paradigmi di un display da 5.2 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Lo smartphone non presenta grossi scostamenti dal diretto predecessore in termini squisitamente estetici, fatta eccezione per l’appunto per la presenza del secondo schermo da 1.9 pollici, vera caratteristica distintiva del terminale. Insomma, il quadro inerente l’ultimo prodotto a firma Meizu è ormai chiarissimo, in attesa della fatidica presentazione stampa.