Meizu Flyme OS 6

Dopo aver presentato Meizu Pro 6 Plus e Meizu M3X, la società capitanata da Yang Yan non ha mancato di snocciolare dettagli salienti su Flyme OS 6, nello specifico la nuova versione dell’interfaccia proprietaria – strutturata come di consueto sui paradigmi del sistema operativo mobile Android – che promette un salto generazionale imponente rispetto all’attuale release disseminata sui dispositivi Meizu. Il produttore cinese ha sottolineato in modo espresso tutte le migliorie apportate al proprio software, completamente ridisegnato da un punto di vista grafico e, soprattutto, più uniforme ed omogeneo, in ossequio ad una nuova gradazione di colori che caratterizza ogni parte dell’interfaccia.

Flyme OS 6 può essere riassunta brevemente in una manciata di numeri: 400 nuove funzioni, oltre 200 nuove animazioni e più di 1000 ottimizzazioni. Un pacchetto insomma completo e minuzioso, pronto ad ingolosire gli utenti in termini di piacevolezza d’uso, estetica e di fluidità. Il motore portante della nuova UI griffata Meizu è One Mind, ossia una intelligenza artificiale sulla quale il produttore cinese ha però lesinato dettagli aggiuntivi.

Tra le novità aggiuntive del software spicca innanzitutto quella relativa alla possibilità di sbloccare il dispositivo fino a 3 diverse modalità (normale, ospite e privacy) a seconda del dito utilizzato. Sulla scorta di quanto orchestrato dalla rivale Xiaomi con la MIUI 8 e Huawei con EMUI 5.0, sarà dunque possibile utilizzare lo smartphone in tutta sicurezza, proteggendo i nostri dati anche qualora il terminale sia utilizzato da un nostro amico o familiare. Sempre nell’ottica della privacy, Flyme OS 6 vanta adesso una rinnovata crittografia dei dati che albergano sui dispositivi del brand cinese, quali foto, file, app e contatti.

La nuova interfaccia grafica di Meizu sarà disponibile in data odierna sotto forma di closed beta: i primi 6000 utenti che effettueranno la richiesta di registrazione entro le 23:59 del 10 dicembre potranno toccare con mano il lavoro orchestrato dal produttore cinese. Il rilascio globale è invece previsto per il 30 dicembre ed interesserà i seguenti dispositivi: Meizu Pro 6, MX6, MX5, Pro 5, MX4, MX4 Pro, M3 Max, M3 Note, M3E, M3s, M2 Note, M2, M1 Note, U20 e U10.

via