Meerkat

Meerkat, il servizio di live streaming nato solo un mese fa, sta già spopolando in tutto il mondo ed il diretto concorrente Twitter inizia a tremare.

Meerkat è una nuova piattaforma, nata solo un mese fa circa, il 27 Febbraio per l’esattezza, ma già vanta qualcosa come oltre 150 mila utente attive, che potrebbero diventare 300 mila entro la fine di Marzo, visto l’enorme crescita esponenziale che sta ottenendo in tutto il mondo.

Meerkat, cos’è

Meerkat nasce da un idea semplice e quanto mai geniale, ma sopratutto da due constatazioni: le persone sono curiose e pigre. Dati alla mano infatti è sempre più evidente come siti, riviste, blog in cui si parla di gossip, notizie su sport ed eventi vari, siano in forte crescita e sempre al centro delle attenzioni degli utenti di tutto il mondo; le persone però leggono sempre meno, preferendo i video di YouTube o la televisione ad un articolo di giornale o di un blog e da qui l’idea di Ben Rubin; realizzare una piattaforma che consenta a chiunque, di trasmettere e condividere un evento della propria vita, una propria esperienza il diretta dal proprio cellulare o tablet a tutti quelli che la vogliono vedere e possono essere interessati.

Meerkat, come funziona

L’applicazione ideata da Ben Rubin, CEO e il co-fondatore di Meerkat è semplice e funzionale: è sufficiente disporre di un account Twitter, scaricare gratuitamente l’applicazione, al momento disponibile solo per dispositivi iOS e registrarsi; avviando l’app, rappresentata da un logo che ritrae un simpatico suricata, sarà possibile iniziare a trasmettere in diretta tutto ciò che si desidera. I nostri follower, riceveranno notifica dell’avvio delle registrazioni con un semplice tweet del rivale Twitter.

Meerkat Meerkat Meerkat

Meerkat spopola

Meerkat come anticipato, sta già spopolando in tutto il mondo: in un mese sono stati trasmessi eventi di ogni genere, partite di calcio direttamente dagli stadi, concerti, eventi come la presentazione di Apple Watch e la conferenza di presentazione da parte del CEO Apple, Tim Cook, fatti di cronaca quale ad esempio la protesta di Ferguson di queste settimane, trasmessa in live addirittura dalla BBC.

Twitter sfruttato e preoccupato

Uno dei maggiori colossi del settore social network, Twitter, è sicuramente preoccupato ed in parte sfruttato da Meerkat; l’applicazione di Ben Rubin infatti, si appoggia proprio a Twitter per informare i follower degli utenti di Meerkat dell’inizio delle trasmissioni in live streaming ed inoltre la crescita del rivale equivale ad una potenziale perdita dei propri utenti. I dirigenti di Twitter, rendendosi conto del possibile pericolo in arrivo da Meerkat, stanno cercando di boicottarlo: da alcuni giorni infatti è stato bloccato il sistema che permetteva agli utenti di Meerkat di inviare in automatico ai follower la notifica di inizio dello streaming live, confermando di fatto quanto la nuova piattaforma preoccupi.

Meerkat in arrivo per Android

Il successo di Meerkat è destinato ad aumentare e sicuramente la volontà di rilasciare al più presto la piattaforma anche per il vasto mondo Android, non potrà che portare ad un impennata degli utenti. Ben Rubin ha infatti annunciato che la società è già al lavoro da tempo per rilasciare la versione Android di Meerkat, che potrebbe arrivare già dal prossimo mese di Aprile.

Pronti a trasmettere la vostra vita live sul social network? Scaricate allora Meerkat dal link sottostante.

 Badge-Apple-Store