Android Pay

MasterCard ha comunicato ufficialmente di supportare Android Pay, sistema di pagamento mobile di Google annunciato nelle scorse ore

Esattamente nella giornata di ieri 28 maggio 2015, grazie all’evento Google I/O è stato ufficialmente annunciato Android Pay, stato tantissimo al centro dell’attenzione nei mesi scorsi.

Stiamo parlando del nuovo sistema di pagamento di Big G che permetterà all’utenza di pagare usufruendo di uno smartphone equipaggiato di NFC. Come è stato comunicato ieri durante la presentazione ufficiale di Android Pay, la piattaforma è già supportata alla perfezione da nomi importanti nel campo, tra cui spicca Visa, MasterCad ecc…

Ora come ora il nuovo sistema di pagamento di Google è possibile utilizzarlo solo in America a partire da quest’estate. Proprio Master, ha anche rilasciato ufficialmente un comunicato del supporto ad Android Pay, il seguente:

COMUNICATO STAMPA MASTERCARD

MASTERCARD SUPPORTA ANDROID PAY, PER RENDERE I PAGAMENTI VIA MOBILE DISPONIBILI ANCHE SU ANDROID
I possessori di carte posso effettuare i loro acquisti in sicurezza in negozio e attraverso le app Android

Milano – 28 maggio 2015 – Oggi Google ha presentato Android Pay, che consentirà a tutti i titolari di carte MasterCard – incluse le carte di credito, di debito, prepagate e aziendali – di utilizzare i propri smartphone Android per gli acquisti quotidiani in negozio e tramite app Android. Questa notizia apre ai possessori di carte MasterCard nuove possibilità di effettuare pagamenti utilizzando dispositivi mobili.

La grande diffusione degli smartphone sta cambiando il modo in cui i consumatori effettuano i pagamenti. Secondo un recente rapporto della Federal Reserve, il 39% di coloro che hanno pagato in mobilità utilizzando lo smartphone, hanno effettuato acquisti in negozi, a conferma dell’aumento della domanda di nuove opzioni di pagamento semplici e sicure tramite l’utilizzo di dispositivi. MasterCard ha posto le basi per effettuare transazionisicure in mobilità, introducendo da molti anni i pagamenti contactless e nel 2013 una piattaforma digitalecomplementare, che sta guidando le soluzioni di pagamento mobili attualmente disponibili.

Oggi i pagamenti contactless di MasterCard sono accettati da oltre 3 milioni di esercenti in 68 paesi in tutto il mondo e il servizio MDES (MasterCard Digital Enablement Service) rende possibile un’esperienza di pagamento sicura e semplice su Android Pay, per offrire ai consumatori la possibilità di utilizzare le proprie carte quando, dove e come preferiscono.

A partire dall’estate, i possessori di dispositivi Android supportati potranno utilizzare le proprie carte MasterCard – siano esse carte di credito, di debito, prepagate o aziendali – direttamente tramite Android Pay. Ogni acquisto realizzato con una carta MasterCard tokenizzata offrirà ad esercenti e consumatori la stessa sicurezza, vantaggi e garanzie di ogni altro tipo di transazione realizzata sul circuito MasterCard. Inoltre, poiché Android Pay non prevede la condivisione del numero di carta con gli esercenti, i consumatori vedranno ulteriormente innalzati i livelli di sicurezza associati alle proprie transazioni.
“I pagamenti in mobilità sono oggi una realtà e rappresentano un elemento essenziale del valore dei nuovi dispositivi mobili”, ha affermato Ed McLaughlin, Chief Emerging Payments Officer di MasterCard. “Con MasterCard Digital Enablement Service (MDES) e Android Pay, possiamo ora utilizzare token per processare in semplicità e sicurezza i pagamenti dai dispositivi mobili connessi a internet.

La novità di oggi amplia le opzioni per i consumatori e consente di aumentare ulteriormente le possibilità di pagamento”.
“I pagamenti mobili sono una priorità fondamentale per Google: abbiamo lavorato con i principali network come MasterCard per aiutare a fornire un’esperienza continuativa e senza interruzioni per i consumatori, in una amplia gamma di telefoni e negozi. Android Pay offrirà ulteriore semplicità, sicurezza e possibilità di scelta durante gli acquisti con i dispositivi Android”, ha dichiarato Pali Bhat, Director, Product Management di Google.

Android Pay sarà disponibile nei prossimi mesi per gli utenti Android negli Stati Uniti (con sistema operativo KitKat o superiori). Attualmente i pagamenti contactless sono accettati negli Stati Uniti presso i principali negozi, ristoranti, provider di trasporto, stazioni di rifornimento carburante e negozi di alimentari, che ora accettano anche le transazioni MasterCard effettuate con Android Pay.

Per consultare l’elenco di esercizi commerciali contactless abilitati, scaricare l’app MasterCard Nearby o visitare il sito web www.mastercard.com/contactless.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAndroid M è ufficiale, ecco tutte le novità del nuovo s.o. Google
Prossimo articoloThe Swapper: rivelata la data d’uscita su Xbox One